Il primo derby d'Italia tra Juventus e Inter si gioca in Cina nel Nanjing Olympic Sports Center Gymnasium. Calcio d'inizio alle 13.30 ore italiane (rispetto al fuso orario con Nanchino) per una sfida che non sarà mai una partita come le altre anche se il match della International Champions Cup 2019 ha il valore di un'amichevole di lusso. Ad aggiungere ulteriore interesse al match altri due fattori: il confronto tra Maurizio Sarri e Antonio Conte (ex di turno), la voglia da parte di entrambe le squadre di riscattarsi dopo le sconfitte subite nei test precedenti contro Tottenham e Manchester United.

Su quale canale vedere in tv e in streaming Juventus-Inter

Juventus-Inter sarà trasmessa in diretta tv e in esclusiva da Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) che detiene i diritti in chiaro del trofeo divenuto un appuntamento fisso dell'estate. Sarà possibile seguire il live dell'incontro anche in streaming collegandosi al sito www.sportitalia.it. Dopo aver mandato in onda anche le gare precedenti contro Spurs e Red Devils, l'emittente ha in programmazione anche i prossimi appuntamenti dei bianconeri con l'Atletico Madrid (10 agosto) e dei nerazzurri contro Parsi Saint-Germain (27 luglio) e Tottenham (4 agosto).

ICC 2019, le probabili formazioni di Juventus-Inter

Maurizio Sarri e Antonio Conte non apporteranno sostanziali modifiche alle squadre che si affronteranno quando in Italia sarà ora di pranzo. Secondo le ultimissime notizie sulle probabili formazioni, il tecnico toscano schiererà i bianconeri con il modulo 4-3-3 mentre l'ex ct della Nazionale proporrà i nerazzurri con il consueto 3-5-2.

La probabile formazione della Juventus

Cristiano Ronaldo, Mandzukic, Bernardeschi è il tridente della ‘vecchia signora' che a centrocampo riproporrà Pjanic in cabina di regia, Rabiot ed Emre Can ai suoi lati. In difesa Bonucci e Rugani saranno i centrali (complice l'assenza per infortunio di Chiellini) mentre Cancelo e De Sciglio agiranno sulle corsie esterne. Novità tra i pali, Szczesny al posto di Buffon. Ancora panchina per Matthijs de Ligt che lo stesso Sarri ha definito in ritardo di condizione.

  • Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, De Sciglio; Emre Can, Pjanic, Rabiot; Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo.

La probabile formazione dell'Inter

Tra le fila dell'Inter Perisic – bocciato da Conte – avrà ancora un'opportunità di giocare da attaccante, Gagliardini sarà di nuovo preferito a Barella. Si rivedono Godin e Vecino ma entrambi, con appena due giorni di allenamento perché reduci da impegni con l'Uruguay in Copa America, saranno in panchina e troveranno spazio forse solo nei minuti finali. In difesa D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar costituiranno il terzetto di centrali. Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Dalbert in mediana. Attacco con Sebastiano Esposito (ragazzo della Primavera che l'anno scorso ha esordito in Europa League con Spalletti) e il croato.

  • Inter (3-5-2): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Dalbert; Perisic, Esposito.

Quali sono le prossime amichevoli di Juve e Inter e dove vederle

Quali saranno le prossime partite di Juventus e Inter dopo il derby d'Italia? La squadra di Sarri tornerà in campo il 26 luglio contro Team K-League (alle 13 ora italiana, trasmessa da Sky) poi il 10 agosto sarà di scena ancora per la ICC 2019 contro l'Atletico Madrid (10 agosto, in onda su Sportitalia) mentre il 14 agosto a Villar Perosa giocherà il tradizionale appuntamento in famiglia. Quanto ai nerazzurri, torneranno in campo il 27 luglio contro il Psg e il 4 agosto contro il Tottenham (entrambe in diretta tv su Sportitalia). A completare il calendario della programmazione delle amichevoli c'è la sfida col Valencia del 10 agosto (ore 21.30, in onda su Sky).