Venerdì 1° dicembre farà molto male non vedere il nome dell'Italia tra quelli delle squadre che saranno inserite nelle urne per il sorteggio dei gironi dei prossimi Mondiali. Dopo lo shock per la mancata qualificazione a Russia 2018, tifosi, addetti ai lavori e calciatori si stanno come si suol dire leccando le ferite per quello che è un flop epocale. E Giampiero Ventura? Che fine ha fatto l'ormai ex ct? L'allenatore si trova in vacanza a Zanzibar, dove sta cercando di ritrovare la serenità perduta nel silenzio mediatico, concedendosi in compagnia della famiglia, un periodo di relax.

Ventura in vacanza a Zanzibar dopo il flop Mondiale

A rivelare il tutto ci ha pensato il quotidiano "Il Messaggero" con tanto di foto di Giampiero Ventura in acqua, impegnato in una discussione con due addetti ai lavori probabilmente del villaggio turistico, uno dei quali con indosso una maglia della Roma. Dopo le mancate dimissioni e l'esonero, Ventura è volato a Bari per ritrovare sua moglie Luciana e con lei poi è partito alla volta dell'Africa, sparendo dai radar di cronisti e appassionati. L'ex ct ha scelto questa meta esotica per "staccare la spina" e isolarsi, dal polverone sollevato dal flop per la clamorosa debacle degli azzurri.

Relax e isolamento per l'ex ct

In un villaggio turistico Ventura starebbe dunque provando a ritrovare la serenità perduta, per sfuggire alla possibilità di critiche e interviste. Anche il presidente del Torino, ha confermato di non essere riuscito a rintracciarlo, con il suo ex allenatore che non ha risposto al cellulare. Una situazione che conferma la volontà del tecnico di staccare la spina aspettando magari l'offerta giusta per tornare in panchina.

Fonte foto: “Il Messaggero”
in foto: Fonte foto: “Il Messaggero”

Figc, Lega Serie A e la scelta del successore di Ventura: la situazione

Nel frattempo in Italia, c'è grande incertezza sul nome del prossimo ct che dovrà raccogliere l'eredità di Ventura. La situazione al momento è congelata, perché la Figc dopo l'addio di Tavecchio è concentrata sull'elezione del nuovo presidente della Lega Serie A. Appuntamento per l'assemblea definitiva al 7 dicembre: senza l'elezione, in quell'occasione si darebbe il via libera al commissariamento della Figc da parte del Coni. Una situazione che influirebbe ovviamente anche sulla scelta del prossimo commissario tecnico che dovrà cercare di risollevare le sorti della Nazionale.