Conosce bene l'ambiente Real Madrid, e conosce bene la coppia mercato della Juventus Marotta-Paratici. Antonio Cassano che nella sua esperienza calcistica ha vestito la maglia merengues ed è approdato poi alla Sampdoria proprio grazie all'ex dirigente blucerchiato Marotta, ha parlato della possibile operazione di calciomercato Ronaldo-Juventus che sta infiammando le notizie sulle trattative dell'ultim'ora. Come sempre estremamente schietto il Pibe de Bari ha spiegato perché a suo dire CR7 alla fine resterà al Real con buona pace dei bianconeri.

Cristiano Ronaldo alla Juventus, il parere di Cassano sulla trattativa di calciomercato

Impossibile non commentare le ultime indiscrezioni di calciomercato relative al possibile passaggio di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Antonio Cassano conosce bene Beppe Marotta, l'Amministratore delegato che ai tempi della Samp lo portò sotto la lanterna proprio dal Real Madrid. Il dirigente potrebbe fare lo stesso con CR7, questa volta con destinazione bianconera? Cassano ha pochi dubbi: "Io ancora non ci credo. Io non mi vidi mai con Marotta, per il passaggio dal Real alla Samp fece tutto il mio procuratore di allora. Partiamo dai numeri, ed è per questo che vi dico che mi sembra una… una cosa difficile, diciamo così. Cristiano Ronaldo è un campione straordinario, uno dei più grandi della storia del calcio".

Ronaldo-Juve, perché la trattativa di mercato non andrà a buon fine per FantAntonio

Antonio Cassano dunque considera le voci relative al possibile trasferimento di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid e la Juventus tutt'altro che concrete. Ai microfoni del "Corriere della Sera", il barese che sogna ancora un'avventura in Serie A ha spiegato il perché CR7 non andrà alla Juve: "Io ho sempre preferito Messi? Sì, ma non è questo il punto. Cristiano ha 33 anni, quanto gli possono fare di contratto? Tre anni a 30 milioni? In Italia la tassazione è doppia, la Juve solo di stipendio dovrebbe pagare 180 milioni. La prima proposta è stata di quattro anni? Peggio ancora, 240 milioni. Per me i conti non tornano. Ma il mio è solo il ragionamento di chi vive di calcio da vent’anni. Allora come nascono queste indiscrezioni? Nascono più o meno tutte le estati, quando l’agente di Cristiano Ronaldo decide che è arrivato il momento di ritoccare l’ingaggio del suo giocatore".

Cristiano Ronaldo resterà al Real Madrid, la previsione di Cassano

Voci di calciomercato create ad arte dunque per ottenere il rinnovo contrattuale dal Real Madrid. Per Cassano c'è questo dietro la suggestione CR7 alla Juve. A giudizio dell'ex Real Madrid, Cristiano resterà alla corte di Florentino Perez: "E puntualmente tutte le estati come finisce? Che il Real Madrid accontenta il suo campione. E si capisce, nessuno può pensare a quella squadra senza di lui. Per primo non ci può pensare Ronaldo. Ma torniamo ai numeri. Quanto può pagare la Juventus per un giocatore così? Dicono 120 milioni? Per me non sarebbero meno di 180 e comunque sarebbe comunque ‘pochi’. Stimo Marotta, l’ho sempre stimato. Ha grandi collaboratori come Fabio Paratici, il migliore nello scovare i migliori talenti in circolazione, mentre Marotta è bravissimo nel creare le condizioni perché si realizzino certe operazioni. Ma questa, al momento, non la vedo fattibile. Dove può andare allora? Sua mamma ha detto che tornerà al Manchester United, mi pare più credibile. Ma alla fine vedrete: lui resterà al Real”.