Nel giorno della presentazione di Franck Ribery ai tifosi della Fiorentina (erano in diecimila, allo stadio Franchi, per regalargli la prima ovazione), e dell'apertura di Massimo Ferrero per la cessione della Sampdoria alla cordata capitanata da Gianluca Vialli, le principali operazioni di calciomercato hanno vissuto una giornata di "calma piatta". Se a Parigi è ancora tutto in stand by per la cessione di Neymar, anche dalle parti di Milano non è stata infatti registrata nessuna novità per la questione Icardi.

Tra Juve e Roma salta l'affare Rugani. Giallorossi su Kalinic

Sempre alla finestra per l'argentino, ma anche per lo stesso brasiliano, la Juventus è ancora in attesa di conoscere il futuro dei suoi giocatori in esubero. Tra questi anche quello di Daniele Rugani, per il quale c'è stata una decisa frenata con la Roma. Dopo aver proposto ai giallorossi un prestito con obbligo di riscatto per il difensore, più Celar e Riccardi come contropartite tecniche, la società di Pallotta si è infatti presa un po' di tempo per riflettere su una proposta che pare poco convincente. Roma che nelle ultime ore avrebbe pensato anche a Nikola Kalinic come vice Dzeko: ex Fiorentina e Milan che potrebbe tornare in Italia in prestito con diritto di riscatto.

Llorente vicino al Napoli

In attesa di vedere in campo Hirving Lozano, che ha ricevuto la visita di Ancelotti in albergo, il Napoli ha deciso di non aspettare più Mauro Icardi e di portarsi avanti con la trattativa per Fernando Llorente. Le ultime notizie di mercato del club partenopeo, parlano infatti di un'intesa vicina con l'ex attaccante del Tottenham. Qualora Icardi e Wanda Nara decidessero di aprire al trasferimento in azzurro, De Laurentiis prenderebbe in considerazione l'argentino solo mettendo sul tavolo il cartellino di Arek Milik.

L'Inter lavora allo scambio Dalbert-Biraghi

Aspettando Alexis Sanchez, per il quale manca ancora l'accordo con il giocatore sull'ingaggio (si sta trattando sulla parte di stipendio che dovrà garantire lo United), in casa Inter si è lavorato per lo scambio Dalbert-Biraghi con la Fiorentina. Il giocatore brasiliano, che avrebbe voluto tornare in Francia, pare non ancora convinto di traslocare in viola. Nelle prossime ore il direttore sportivo Daniele Pradè sarà a Milano, proprio per incontrare gli agenti e lo stesso difensore nerazzurro e tentare di sbloccare la situazione.

Laxalt più lontano dal Milan

Sull'altra sponda di Milano, Paolo Maldini è invece vicino a cedere Diego Laxalt all'Atalanta. Nelle ultime ore il giocatore uruguaiano ha incontrato gli emissari bergamaschi e trovato l'intesa per il suo passaggio in nerazzurro. L'accordo tra i club dovrebbe concludersi grazie ad un prestito oneroso con diritto di riscatto, che diventerebbe obbligatorio al raggiungimento di determinate condizioni. Sempre sul fronte uscite, c'è infine da segnalare l'interesse del Lille per André Silva e quello del Monaco per Kessie.