L'operazione del secolo quella che, per dirla "alla Bonucci", rischia seriamente di spostare gli equilibri, sia in campo, sia a livello economico. Cristiano Ronaldo è un nuovo giocatore della Juventus, e Massimiliano Allegri non può che essere soddisfatto per l'eccezionale colpo di calciomercato messo a segno dalla dirigenza bianconera. Un acquisto quello di CR7 che alza ulteriormente l'asticella delle ambizioni di una Juve che si candida seriamente a vincere tutto. Lo sa bene il tecnico della Juventus che ha parlato per la prima volta di Ronaldo, ovvero il nuovo numero 7 della squadra bianconera.

Cristiano Ronaldo alla Juventus, Massimiliano Allegri entusiasta per il colpo di calciomercato

Dopo l'ufficialità dell'operazione Cristiano Ronaldo-Juventus, Massimiliano Allegri può rompere il silenzio e commentare quella che è un'operazione eccezionale per i bianconeri. Grande entusiasmo da parte del tecnico che a margine di un evento al Parlamento Ue ha dato il suo benvenuto alla Juve a CR7, esaltando l'operato sul mercato della società: "Cristiano Ronaldo credo sia un acquisto importantissimo e un salto di qualità da parte di tutti, della società e di tutto l'ambiente. Quando inizieremo il 30 e arriveranno tutti, avremo un'annata davanti a noi importante come tutte le altre dove ci sarà da centrare gli obiettivi. Per me tutti gli anni comincia un nuovo ciclo perché la Juventus negli ultimi quattro anni è cambiata molto. Quest'anno ha fatto un mercato importante".

Allegri e la smentita sui contatti con Ronaldo

Nei giorni scorsi si era parlato di un possibile contatto telefonico tra Massimiliano Allegri e Cristiano Ronaldo, una situazione smentita in maniera perentoria dall'allenatore della Juventus. Quest'ultimo abbraccerà per la prima volta da giocatore della Juventus CR7 in occasione della presentazione ufficiale prevista per lunedì 16 luglio. Quello che è certo per il tecnico è lo stato d'animo del portoghese, felice per il suo approdo in bianconero: "Non ho assolutamente sentito Cristiano al telefono. Lunedì credo ci sarà la conferenza stampa, quindi lo vedrò lunedì. So che è molto contento, è un grande professionista e un valore importante per una squadra che ha già fatto grandissime cose".

Come giocherà Cristiano Ronaldo nella Juventus di Allegri

Inevitabile una domanda sul ruolo che Allegri studierà per Cristiano Ronaldo alla Juventus. Negli ultimi giorni si è parlato di un possibile tridente formato da Dybala, Douglas Costa e CR7, oppure di un Ronaldo terminale offensivo con alle sue spalle un trio tutto tecnica e velocità con la possibilità di scegliere tra Douglas, Dybala, Mandzukic e Bernardeschi alla luce di un possibile addio di Higuain. Allegri rimanda i discorsi tattici al futuro confermando però che il portoghese guiderà il suo attacco: "Credo che la società e il presidente abbiano fatto una cosa straordinaria per la Juve, ma soprattutto per il calcio italiano.Come giocherà? Come ha sempre fatto: cercando di fare gol"