Cristiano Ronaldo è fuori, riflettori puntati su Kean. Quagliarella sfida Piatek a Marassi. La Roma aspetta ancora che il miglior Dzeko si svegli dal letargo per battere il Napoli di Ancelotti e sperare nell'aggancio alla quarta posizione. Per la Lazio la trasferta di Milano contro l'Inter è una sorta di spareggio: o vince e, in attesa del recupero contro l'Udinese, resta nella scia dei rossoneri oppure resta nel mucchio delle squadre che lottano per un posto in Europa League. In zona salvezza il compito più arduo è per l'Empoli che giocherà a Torino contro la Juventus mentre i friulani saranno di scena in casa contro il Genoa e la Spal a Frosinone.

  • La Juventus rinuncerà a Cristiano Ronaldo nelle prossime 3 partite (Empoli, Cagliari e Milan), per Moise Kean è un'occasione da non lasciarsi sfuggire. Dopo aver segnato due reti in Nazionale (l'una alla Finlandia e l'altra al Liechtenstein), per l'attaccante cresciuto nel settore giovanile dei bianconeri è arrivato il momento di confermare le ottime referenze messe in mostra in Azzurro.
  • Sabato sera tocca al Milan sul campo della Sampdoria: Gattuso è orientato a lasciare Kessié in panchina lanciando Biglia e punendo così l'ivoriano per quella lite furibonda avvenuta nel corso del derby.
  • Al big match dell'Olimpico contro Roma e Napoli arrivano con scelte di formazione condizionate dagli infortuni: tra i giallorossi Dzeko ci sarà e agirà in attacco al fianco di Schick mentre Florenzi ed El Shaarawy sono fuori; Ospina, Diawara, Albiol, Chiriches e Zielinski sono gli indisponibili tra le fila dei partenopei, con Insigne e Ruiz che hanno sì superato i rispettivi acciacchi ma il loro impiego è da valutare in previsione della sfida di Europa League e del tour de force in calendario.
  • Inter-Lazio è il match in posticipo in programma a San Siro domenica sera. Le note dolenti sono in casa nerazzurra: Spalletti perde De Vrij ma potrebbe recuperare Nainggolan, Mauro Icardi sembrava destinato a partire dalla panchina a beneficio di Lautaro Martinez. Attenzione, però, alle condizioni di quest'ultimo tornato dall'impegno con l'Argentina gravato da un affaticamento muscolare. Il comunicato dei nerazzurri lo estromette dalla gara con la Lazio.

Lautaro Martinez è stato sottoposto oggi a risonanza magnetica dopo il problema riscontrato durante la gara amichevole tra l'Argentina e il Marocco – si legge nella nota della società nerazzurra -. L'esame ha evidenziato una distrazione muscolare al retto femorale della coscia destra. Per l'attaccante argentino in programma un lavoro personalizzato, le sue condizioni verranno rivalutate settimana prossima.

Le probabili formazioni della 29sima giornata di Serie A

  • Chievo (4-4-2): Sorrentino; Depaoli, Andreolli, Barba, Jaroszynski; Leris, Dioussé, Hetemaj, Giaccherini; Stepinski, Meggiorini. All. Di Carlo.
    Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Lu. Pellegrini; Barella, Cigarini, Ionita; Birsa, Joao Pedro; Cerri. All. Maran.
  • Udinese (3-5-2): Musso; Opuku, Troost-Ekong, De Maio; Stryger Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Zeegelar; Pussetto, Lasagna. All. Tudor.
    Genoa (4-3-3): Radu; Pereira, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Rolon; Lazovic, Sanabria, Kouamé. All. Prandelli.
  • Juventus (4-3-3): Szczesny; Joao Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Kean, Mandzukic. All. Allegri.
    Empoli (4-3-1-2): Dragowski; Veseli, Maietta, Dell’Orco, Di Lorenzo; Traoré, Bennacer, Krunic; Pajac; Caputo, Farias. All. Andreazzoli.
  • Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Colley, Murru; Praet, Vieira, Linetty; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella. All. Giampaolo.
    Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Ricardo Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso.
  • Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Bruno Alves, Dimarco; Kucka, Scozzarella, L. Rigoni; Gervinho, Inglese, Siligardi. All. D’Aversa.
    Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Mancini; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini.
  • Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Muriel, Simeone, Mirallas. All. Pioli
    Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Djidji, Moretti; De Silvestri, Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi; Belotti, Zaza. All. Mazzarri.
  • Frosinone (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Salamon, Capuano; Paganini, Chibsah, Maiello, Cassata, Molinaro; Ciofani, Ciano. All. Baroni.
    Spal (3-5-2): Viviano; Cionek, Felipe, Bonifazi; Lazzari, Murgia, Missiroli, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. All. Semplici.
  • Roma (4-4-2): Olsen; Karsdorp, Manolas, Fazio, Kolarov; Zaniolo, Cristante, Nzonzi, Perotti; Schick, Dzeko. All. Ranieri.
    Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Ruiz, Verdi; Mertens, Milik. All. Ancelotti.
  • Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Dijks; Poli, Pulgar, Soriano; Sansone, Palacio, Orsolini. All. Mihajlovic.
    Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Ferrari, Demiral, Rogerio; Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Djuricic, Boga. All. De Zerbi.
  • Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic, Gagliardini; Politano, Icardi (Keita), Perisic. All. Spalletti.
    Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Luis Alberto, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Correa, Immobile. All. Inzaghi.

Le designazioni arbitrali della 29a giornata di Serie A

Chievo – Cagliari – Abisso di Palermo (Tegoni-Bottegoni)
Udinese – Genoa – Pairetto di Nichelino (Ranghetti-Preti)
Juventus – Empoli – La Penna di Roma (Posado-Prenna)
Sampdoria – Milan – Orsato di Schio (Lo Cicero-Mondin)
Parma – Atalanta – Chiffi di Padova (Valeriani-Villa)
Fiorentina – Torino – Pasqua di Tivoli (Cecconi-Marrazzo)
Frosinone – Spal – Di Bello di Brindisi (Di Iorio-Liberti)
Roma – Napoli – Calvarese di Teramo (Peretti-Del Giovane)
Bologna – Sassuolo – Guida di Torre Annunziata (Manganelli-De Meo)
Inter – Lazio – Mazzoleni di Bergamo (Bindoni-Vivenzi)