Un arrivo all'aeroporto di Torino in grande stile quello di Cristiano Ronaldo pronto per iniziare finalmente in campo la sua avventura con la Juventus. Il fenomeno portoghese eccezionale colpo di calciomercato dei bianconeri ha concluso le sue vacanze ed è pronto ad allenarsi per la prima volta con i nuovi compagni agli ordini di Massimiliano Allegri, con l'obiettivo poi di scendere in campo nella classica amichevole in famiglia in programma a Villar Perosa il 12 agosto. Prima però CR7 prenderà possesso e si ambienterà nella sua nuova casa torinese, su cui sono emersi nuovi intriganti particolari.

Foto Gazzetta.it
in foto: Foto Gazzetta.it

Juventus, dove vivrà Cristiano Ronaldo a Torino

La nuova casa di Cristiano Ronaldo a Torino si trova vicino alla zona della Gran Madre, tra i luoghi simboli della città, in una posizione ovviamente privilegiata. Come evidenziato da Gazzetta.it pur essendo immersa nel verde del bosco è comunque vicina al centro, con un panorama splendido sulle colline e il fiume. Una location che permette a CR7 di godere di tutta Torino, in un mix di natura e modernità che pare lo abbia conquistato da subito. Tra le curiosità della nuova residenza torinese di Cristiano Ronaldo c'è anche quella di avere quasi come "vicino di casa" John Elkann.

Le caratteristiche della nuova casa torinese, di Ronaldo colpo di calciomercato del secolo della Juve

Si tratta di una residenza eccezionale, formata da due ville con un giardino gigantesco e dotata di tutti i più moderni comfort. Una struttura semplice, in cui domina il colore grigio e che a differenza delle altre visionate dal calciatore non è vintage, anzi. Palestra, piscina coperta, ampie stanze, salotti faraonici, solarium, con diversi bagli e camere da letto che permetteranno a Cristiano Ronaldo di ospitare, oltre alla compagna Georgina e ai figli, anche amici ed entourage. Se una delle due ville però sembra pronta ad accogliere tutti gli ospiti, l'altra è studiata per favorire la privacy della nuova stella della Juventus.

Le misure di sicurezza per la villa di Cristiano Ronaldo a Torino

E ovviamente un'attenzione particolare alla sicurezza. Se la casa garantisce già il massimo della privacy alla luce della sua collocazione in un bosco, le misure studiate per garantire zero fastidi a Cristiano Ronaldo sono imponenti. Basti pensare che all'ingresso della strada privata che porta all'abitazione ci sono già agenti pronti ad impedire il passaggio di curiosi e tifosi.