Quale sarà la formazione della Juventus contro l'Ajax? Cristiano Ronaldo che sarà convocato per la sfida d'andata dei quarti di finale di Champions sarà titolare alla Cruyff Arena? Dopo un week-end che ha visto i bianconeri avvicinarsi ulteriormente allo scudetto (basterà un pareggio contro la Spal), tempo di valutazioni per Massimiliano Allegri che oltre alla situazione di CR7 deve fare i conti con le condizioni Emre Can, e quelle del rientrante Douglas Costa. Senza dimenticare la possibilità di schierare dal 1′ Kean protagonista di un momento magico.

Juventus, come sta Cristiano Ronaldo: il portoghese sarà convocato per l'Ajax

Ancora poche ore e il grande interrogativo in casa Juventus sarà sciolto. Come sta Cristiano Ronaldo? Il portoghese sembra aver recuperato dal problema muscolare rimediato in nazionale. Grande ottimismo sulle condizioni di CR7 che dovrebbe essere convocato per l'andata dei quarti di finale di Champions League contro l'Ajax. Saranno decisivi gli ultimi allenamenti, che serviranno anche ad Allegri per capire se il suo bomber potrà giocare dal 1′ contro i Lancieri o accomodarsi in panchina.

Cristiano Ronaldo titolare o no in Ajax-Juventus, le scelte di Allegri

Se Cristiano Ronaldo offrirà le giuste garanzie allora Massimiliano Allegri potrebbe pensare di schierarlo dal 1′. In alternativa toccherà a Mandzukic giocare come terminale offensivo, con Bernardeschi e uno tra Cancelo e Dybala a completare il tridente. Il tecnico bianconero ha recuperato anche Douglas Costa, che però non sembra avere nelle game i 90′, non giocando una partita dal 2 febbraio. I suoi spunti, e la sua velocità possono rivelarsi un fattore a gara in corso.

Kean, la soluzione a sorpresa di Allegri per l'Ajax

E Kean? Quante chance ha di giocare dal 1′ il giovane talento, letteralmente esploso nelle ultime giornate? Al momento è difficile pensare ad un suo utilizzo da titolare nella sfida della Cruyff Arena come evidenziato da Sportmediaset. Il ragazzo, come Douglas Costa, potrebbe rivelarsi molto utile nella ripresa, anche alla luce della sua imprevedibilità. Una carta importante da giocarsi per il mister, soprattutto se Cristiano Ronaldo dovesse essere tenuto a riposo.

Juventus, l'infortunio di Emre Can e il piano B di Allegri

Ad incidere sulle decisioni di Allegri sul modulo di Ajax-Juventus saranno anche le condizioni di Emre Can. Il centrocampista tedesco è uscito malconcio dal match contro il Milan. Il problema alla caviglia sarà valutato nelle prossime ore. Con lui in campo potrebbe essere riproposto lo schieramento visto con l'Atletico, con l'ex Liverpool, pronto a trasformarsi da mezz'ala a terzo centrale di difesa in fase di copertura. Senza di lui, scontata la difesa a 4 con  Chiellini e Bonucci centrali.