Cristiano Ronaldo accusato di stupro. Una notizia che continua a catalizzare l'attenzione dei media internazionali e che a quanto pare sta avendo ripercussioni sul campione della Juventus che si è detto estraneo ai fatti, e si è affidato per la difesa all'avvocato delle star, David Chesnoff. Le parole della grande accusatrice Kathryn Mayorga che dopo anni di silenzio ha denunciato CR7 per una presunta violenza sessuale avvenuta a Las Vegas nell’estate del 2009 hanno già prodotto alcuni effetti sui super sponsor del fenomeno portoghese. In primis sull'EA Sports, ovvero l'azienda produttrice del popolare videogame FIFA 19, di cui Cristiano Ronaldo è l'uomo-copertina.

Cristiano Ronaldo accusato di stupro, la reazione degli sponsor e della EA Sports di FIFA 19

Cosa è successo a Cristiano Ronaldo dopo le accuse di stupro di Kathryn Mayorga? I ricchissimi sponsor del calciatore hanno drizzato le antenne, in attesa degli sviluppi del caso, con il rischio di una condanna da 15 anni all'ergastolo. Nonostante le parole del campione portoghese, colpo di calciomercato del secolo della Juventus, che ha ribadito la sua estraneità ai fatti confermandosi tranquillo, si è scatenata una reazione a catena. Uno dei suoi main sponsor ovvero l'EA Sports (così come Nike e Save the Children), la casa produttrice di FIFA 19, ha deciso di "monitorare la situazione": "Consapevoli delle preoccupanti notizie che raccontano le accuse a Cristiano Ronaldo, stiamo monitorando con attenzione la situazione, poiché ci aspettiamo che i nostri atleti di copertina e i nostri ambasciatori si comportino in maniera coerente con i valori di EA Sports".

EA Sports, la decisione sulle immagini di Cristiano Ronaldo dopo le accuse di stupro

Ecco allora che sono arrivate le prime conseguenze per Cristiano Ronaldo dopo le accuse di stupro arrivate dagli Stati Uniti. L'EA Sports ha deciso di cancellare dal proprio sito ufficiale, l'immagine del campione della Juventus che è l'uomo copertina di FIFA 19. Quando infatti si apre il sito dello sviluppatore di videogame, non c'è più la foto di CR7 vicino a quella di tutti gli altri celebri personaggi di altri sport (basket, e football americano), scelti come testimonial dei videogiochi. Adesso ecco un'immagine con la scritta FIFA 19 sullo sfondo azzurro. Anche sui social le foto di CR7 sono sparite, ma in questo caso si tratterebbe di una scelta legata alla necessità di inserire al loro posto una grafica con le varie recensioni positive del videogioco lanciato da poche settimane.

Accusa di stupro per CR7, le conseguenze per la Juventus

Il caso del presunto stupro commesso da Cristiano Ronaldo nel 2009 non ha avuto solo ripercussioni sul giocatore, ma anche sulla Juventus. Il club bianconero che in una breve nota ha preso le difese di CR7 sottolinenando la sua professionalità e serietà, ha incassato un contraccolpo in borsa. Dopo l'exploit estivo legato all'acquisto del campione dal Real Madrid, il titolo della Vecchia Signora è calato: perso, come evidenziato da Sportmediaset, il 9.92% del proprio valore.