Le cure al ginocchio sinistro sono terminate, Mauro Icardi può tornare ad allenarsi con l'Inter e mettersi a disposizione di Luciano Spalletti (news rilanciata da SportMediaset). E questa dovrebbe essere – finalmente – la volta buona dopo i tentativi nelle settimane scorse: l'ultima a ridosso della gara con l'Eintracht Francoforte ma naufragata per alcune dichiarazioni da parte del tecnico che avevano ingarbugliato la trama della diplomazia. I messaggi distensivi dei giorni scorsi (dalle parole di Wanda Nara – moglie e agente – fino al ‘bravo ragazzo' di Giuseppe Marotta), il pranzo tra l'ad nerazzurro e l'avvocato Nicoletti (rappresentante legale di Maurito), i post su Instagram dell'ex capitano (prima e dopo il derby vinto) hanno fatto da prologo al rientro in squadra dell'argentino che era fuori dallo scorso 13 febbraio quando la società gli comunicò la decisione di sottrargli la fascia di capitano e lui scelse di rinunciare alla convocazione in vista della gara di Europa League contro il Rapid Vienna. Quella fascia che non avrà più ma si metterà al servizio del club e della squadra.

La domanda adesso è: quando tornerà in campo? Il campionato è fermo in occasione della pausa per le nazionali, la Serie A riprenderà con la 29sima giornata che si aprirà con Chievo-Cagliari e si chiuderà con Inter-Lazio, posticipo domenicale delle 20.30. Un match che, in caso di vittoria dei nerazzurri, potrebbe chiudere definitivamente ogni discorso per la zona Champions blindandola di fatto da ogni tentativo di rimonta di squadre concorrenti.

  • Partirà in panchina oppure sarà subito titolare? Difficile ipotizzare un impiego nella formazione iniziale, sia per il periodo di assenza sia per la necessità di rimettersi in sesto abbastanza da tenere il ritmo partita. poi c'è da considerare la nuova fisionomia acquisita dalla squadra con Lautaro Martinez che, poco alla volta, ha recuperato posizioni e fiducia nelle scelte dell'allenatore.

Quante possibilità ci sono che Icardi rinnovi il contratto? Davvero azzardato considerare un'ipotesi del genere al momento, considerato che adesso la priorità è tornare alla normalità e lasciarsi alle spalle quanto accaduto finora. L'ultima partita giocata con la maglia dell'Inter risale al 9 febbraio (vittoria per 1-0 contro il Parma, con gol di Lautaro Martinez) mentre l'ultima rete risale al 15 dicembre contro l'Udinese. Una vita da… E' tempo di pace, sotterrare la (f)ascia di guerra e guardare avanti. Che sia ancora insieme oppure ognuno per la propria strada lo si vedrà solo più in avanti.