Game over Il Porto vince 3-1 ed elimina la Roma

Il Porto batte 3-1 la Roma e vola ai quarti di finale di Champions League. Grande delusione per la squadra capitolina che avrebbe meritato di più e che paga anche scelte destinate a far discutere a lungo.

123' La Roma reclama un calcio di rigore, l’arbitro non va a rivedere l’episodio al Var

Episodio destinato a far discutere. Marega stende Schick proprio al limite dell'area. Il contatto tra i piedi sembra esserci. Il direttore di gara si consulta con il silent check, ma a sorpresa non va a rivedere il tutto al Var.

Rete decisiva Alex Telles segna su rigore, Porto-Roma 3-1

Alex Telles è perfetto dal dischetto e realizza il gol del 3-1 per il Porto. Una mazzata per i giallorossi che avrebbero ora bisogno di un altro gol per qualificarsi ai quarti di finale. Lo stadio Dragao è una bolgia ora

06 marzo 23:28 Calcio di rigore per il Porto concesso con il Var

Calcio di rigore per il Porto concesso con il Var. Il direttore di gara va a rivedere al monitor l'episodio e punisce la trattenuta di Florenzi su Fernando. Dubbi sulla posizione del giocatore del Porto, per un episodio che farà discutere

111' Palla gol colossale per Dzeko, Pepe salva sulla linea

Palla gol gigantesca per la Roma. Dzeko tutto solo, dopo che in precedenza aveva calciato alto da ottima posizione, prova a superare Casillas con un cucchiaio. Pallone che lentamente rotola verso la porta sguarnita. Arriva Pepe a pulire l'area piccola. Il bosniaco poteva fare molto meglio. Ora diluvia.

109' Chance per Dzeko

Sugli sviluppi di un corner Dzeko salta più in alto di tutti e colpisce di testa senza trovare però la porta. Buona opportunità per la Roma che è viva

06 marzo 23:16 Piccolo break e si parte con il secondo tempo supplementare

L'ultimo episodio del primo tempo supplementare riguarda Fernando che calcia pallone e bandierina nel tentativo di rilanciare la sfera. Squadre che si fermano per qualche minuto per riprendere fiato. Inizia il secondo tempo supplementare, che separa la gara dai rigori.

104' Entra Maxi Pereira al posto di Eder Militao, squadre lunghissime

Squadre lunghissime con occasioni da una parte e dall'altra. Tantissimi gli errori, con i giocatori molto stanchi. Nella squadra di casa, entra Maxi Pereira al posto di Eder Militao

95' Infortunio muscolare per Pellegrini, entra Schick

Tegola per la Roma. Infortunio per Luca Pellegrini che accusa un dolore alla coscia destra. Probabile infortunio al bicipite femorale per l'ex Sassuolo. Di Francesco si gioca l'ultimo cambio: spazio a Schick reduce dai tanti problemi fisici

94' Che palla gol per Marega, brivido per la Roma

Girata al volo dal limite dell'area piccola per Marega. C'è la potenza ma non la precisione, pallone alle stelle. Che brivido per Olsen

Overtime Iniziano i supplementari di Porto-Roma

Iniziano i supplementari e nel Porto c'è subito un cambio. Entra Hernani per Otavio, protagonista di una partita molto positiva

Sorpresa Impresa dello United, Psg eliminato. Mbappé in lacrime

Strepitosa impresa del Manchester United sul campo del Psg. Dopo lo 0-2 dell'andata e con 10 titolari out, i Red Devils conquistano un'eccezionale qualificazione battendo 3-1 i campioni di Francia. Disperati i calciatori della squadra di casa, in lacrime Mbappé che non riesce a credere al flop dei Bleus

Fine tempi regolamentari Porto-Roma ai supplementari

Porto-Roma si chiude 2-1 proprio come il match d'andata. La sfida si protrarrà ai tempi supplementari con le due squadre che ora potranno giovare di una sostituzione aggiuntiva

90' Incredibile a Parigi, Psg-Manchester United 1-3

Colpo di scena a Parigi. Il Manchester United segna il gol del 3-1 su calcio di rigore. Punito con il Var (dove c'è l'arbitro italiano Irrati) un tocco con il braccio di Kimpembe. I Red Devils sono ad un passo da un'eccezionale qualificazione

82' Pepe sbaglia, ma Perotti è egoista. Occasione super sciupata dalla Roma

Che occasione per la Roma. Sciocchezza di Pepe che serve Perotti. L'argentino pecca di egoismo e invece di servire Pellegrini tutto solo, conclude a giro. La sfera termina ampiamente fuori. Sul ribaltamento di fronte, Olsen è attento su un tiro di Otavio

81' Sergio Conceiçao, goffa caduta in panchina

Nel tentativo di recuperare un pallone da passare ai suoi per velocizzare il gioco, scivola e cade malamente. Ha rischiato anche di infortunarsi

78' Olsen salva la Roma su Brahimi

Brivido per la Roma. Juan Jesus si fa beffare da un lancio per Brahimi. Conclusione sporca da distanza ravvicinata e super intervento di Olsen che si salva anche con un pizzico di fortuna

76' Di Francesco si gioca l’ultima carta: Cristante per Marcano applaudito dai suoi ex tifosi

Esce Marcano il grande ex della gara tra gli applausi dei tifosi del Porto che non lo hanno dimenticato. Nella Roma entra Cristante al posto di Marcano con la Roma che passa al 4-2-3-1. Nel Porto è il momento di Fernando per lo stanchissimo Soares

68' Dzeko prova a scuotere la Roma. Entra Brahimi per Corona

Dzeko prova a scuotere i suoi con un'iniziativa personale. Il bosniaco difende un gran pallone e prova a fare tutto da solo. Il diagonale finisce fuori di un paio di metri. Conceiçao si gioca la carta Brahimi al posto di Corona.

58' Testata di Pepe a Dzeko, giallo per entrambi

Faccia a faccia Pepe-Dzeko. Il difensore portoghese rifila una testata al bosniaco che cade a terra (un po' in ritardo) lamentando il colpo. Il direttore di gara punisce entrambi con il giallo. Proteste della Roma, mentre i due protagonisti continuano a battibeccare a distanza

Bis lusitano Marega porta avanti il Porto, 2-1 sulla Roma

Altro errore della Roma e dormita difensiva della squadra giallorossa. Marega è libero di inserirsi alla perfezione e deviare sotto porta battendo Olsen. Se la partita finisse ora, si andrebbe ai supplementari. Entra Florenzi per l'ammonito Karsdorp

49' Occasionissime Porto con Soares e Marega. Olsen super

Porto vicinissimo al raddoppio. Prima Soares da posizione ravvicinata colpisce di testa e la palla dopo essere rimbalzata sul terreno di gioco esce di poco alta sulla traversa. Poco dopo è Olsen a superarsi su Marega

Si riparte Inizia il secondo tempo

Inizia il secondo tempo di Porto-Roma. Le squadre ripartono dai 22 che hanno chiuso la prima frazione. Giallorossi che hanno già operato un cambio con Pellegrini al posto dell'infortunato Daniele De Rossi.

Le combinazioni Champions, Roma ai quarti: ecco la combinazione dei risultati

La Roma si qualifica ai quarti di finale in caso di vittoria o di pareggio con qualsiasi risultato.

La Roma si qualifica anche in caso di sconfitta? Sì ma deve perdere con un gol di scarto e segnarne almeno due (3-2, per esempio)

Quanto al Porto deve vincere con almeno due reti di scarto (3-1, per esempio). In caso di 2-1 (risultato a specchio rispetto all'andata) Roma e Porto si giocherebbero tutto ai supplementari.

Intervallo Fine primo tempo: Porto-Roma 1-1

Si chiude il primo tempo di Porto-Roma. Padroni di casa in vantaggio grazie a Tiquinho Soares. Ospiti che hanno trovato il pari con De Rossi costretto poi ad uscire per un problema fisico

45' Infortunio per De Rossi, entra Pellegrini

Daniele De Rossi, già acciaccato alza bandiera bianca dopo un ottimo primo tempo. Infortunio per il capitano costretto a lasciare il campo a Pellegrini. Proteste del Porto per il gioco fermato dal direttore di gara per permettere le cure a De Rossi. Ammonito Danilo

45' Olsen attento su Herrera

Vola Olsen. Il portiere svedese è attento su una conclusione dal limite di Herrera. Il centrocampista ha provato a piazzarla, senza fortuna.

Pareggio De Rossi spiazza su rigore Casillas, Porto-Roma 1-1

Sul dischetto si presenta Daniele De Rossi. Calma olimpica del capitano che spiazza Casillas. Portiere da una parte e pallone nell'angolino opposto. 1-1 al Dragao, con i giallorossi che al momento sarebbero qualificati

35' Calcio di rigore per la Roma

De Rossi serve Perotti che con un guizzo in area tenta un dribbling e supera Militao che con ingenuità prova ad allungare il sinistro e stende l'argentino. E' calcio di rigore per la formazione capitolina

31' Manchester United ancora in vantaggio: papera di Buffon, Lukaku segna il 2-1

Il Manchester United passa ancora in vantaggio, a sorpresa. Conclusione dalla distanza di Rashford che sorprende Buffon. Papera del portiere che si lascia sfuggire il pallone. Sullo stesso piomba Lukaku che firma il 2-1. Con un'altra rete sarebbero i Red Devils a passare ai quarti

Rete Porto Gol di Tiquinho, la Roma è in svantaggio

Il Porto sblocca il risultato con Tiquinho Soares. Ancora una ripartenza che si sviluppa sulla sinistra per il club di casa. Sovrapposizione di Marega che piazza un cross al bacio a centro area dove Soares con un tap-in facile facile segna l'1-0. L'arbitro valuta con i colleghi al Var la posizione dell'autore del gol considerata buona. In questo momento la Roma sarebbe fuori

20' Ripartenza Porto, ancora Corona pericoloso

Ripartenza veloce per il Porto e pallone ancora a Corona che ci prova dal limite. Conclusione a giro dell'esterno che finisce nuovamente alta di poco. Olsen era in controllo

18' Gialli per Zaniolo ed Herrera

Dopo un giallo piuttosto eccessivo per Zaniolo, l'arbitro ristabilisce la parità in termini di cartellini. Ammonito anche Herrera per un intervento su Kolarov protagonista di un bel numero sulla sinistra

13' Psg-Manchester United, che inizio: è già 1-1

Che avvio di partita a Parigi. Ospiti in vantaggio dopo soli 2′ con Lukaku. Una rete per alimentare le speranze dopo lo 0-2 dell'andata con il bomber che sfrutta un erroraccio di Kherer per superare Buffon. Al 13′ è Mbappé a servire Bernat che insacca il gol del pareggio

11' Conclusione di Herrera, pallone sull’esterno della rete

Porto pericolosissimo con Herrera. Il centrocampista al limite dell'area piccola dopo un batti e ribatti conclude forte verso la porta, trovando l'esterno della rete

8' Il Porto balla in difesa, la Roma può far male

In due occasioni la Roma sciupa due potenziali occasioni d'oro. Prima con Zaniolo che sbaglia l'ultimo passaggio e poi a causa di Casillas che anticipa il centrocampista giallorosso.

3' Tiro al volo di Corona, brivido per Olsen

Prima occasione per il Porto. Conclusione al volo di Corona che sfoggia una grande coordinazione. Il pallone finisce alto, brivido per Olsen e applausi dei tifosi di casa

Fischio d'inizio “Gladiadores”, la provocatoria coreografia dei tifosi del Porto

Atmosfera super al Dragao per Porto-Roma. I tifosi di casa sono pronti a spingere i lusitani verso l'impresa, con una splendida coreografia "Gladiatores" che risuona anche come una provocazione ai sostenitori avversari e agli storici Gladiatori capitolini. Tutto pronto per il fischio d'inizio. Si parte!

Così in campo Porto-Roma, le formazioni ufficiali: Marcano e Perotti dal 1′

La Roma scenderà in campo in Portogallo con il 3-4-3. In difesa ci sarà Marcano con Manolas e Juan Jesus. In avanti spazio a Perotti e Zaniolo ai fianchi di Dzeko. Conceiçao punta sul 4-4-2 con tandem offensivo formato da Tiquinho e Marega

L'altro match Manchester United a caccia dell’impresa sul campo del Psg

Non c'è solo Porto-Roma nella serata di Champions ma anche Psg-Manchester che sarà trasmessa in diretta tv in esclusiva su Sky Sport. La formazione di Solskjaer sconfitta 2-0 in casa nel match d'andata, sogna la remuntada in stile Ajax. Un'impresa resa ulteriormente difficile dalle assenze ben 10 tra infortunati e squalifiche. Anche il club francese dovrà fare i conti con due forfait pesanti come quelli di Neymar e Cavani ma ha già dimostrato di essere comunque competitiva nel match d'andata. Spettacolo assicurato al Parco dei Principi con Buffon e Verratti a rappresentare un pizzico d'Italia.

La gara Porto-Roma, in palio i quarti di Champions e il futuro di Di Francesco

Porto-Roma è una partita che rappresenta un vero e proprio crocevia per la stagione giallorossa. In palio oltre all’approdo ai quarti di finale di Champions anche il futuro di Eusebio Di Francesco: il tecnico dopo il pesante ko incassato nel derby con la Lazio rischia l’esonero e in caso di nuovo flop potrebbe salutare la Capitale. Una situazione che rende ulteriormente accesa una sfida che già all’andata si è rivelata molto intensa (come confermato dal battibecco a bordo campo tra i due allenatori). La Roma riparte proprio dalla partita dell’Olimpico, che sembrava chiusa dopo il 2-0 e che i portoghesi hanno riaperto in maniera quasi casuale nel finale. Attenzione massima dunque per la squadra capitolina che dovrà evitare ulteriori disattenzioni difensive e capitalizzare al massimo quanto concesso dai lusitani che si riverseranno in avanti a caccia del gol qualificazione.

Diretta tv e streaming Dove vedere in tv e streaming Porto-Roma

Porto-Roma è una sfida da vietato sbagliare per i giallorossi. La squadra di Di Francesco scenderà in campo alle ore 21 allo Stadio Do Dragao di Oporto. Una sfida in cui bisognerà difendere il 2-1 conquistato all’Olimpico. La partita valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai 1, con la possibilità di seguire il tutto anche in streaming su RaiPlay. Porto-Roma sarà trasmessa anche su Sky per gli abbonati all’emittente satellitare che potranno usufruire anche della diretta streaming sulla piattaforma SkyGo.