In attesa della presentazione ufficiale di Cristiano Ronaldo, la Juventus ha tolto il velo dal suo nuovo difensore: Mattia Caldara. Dopo Emre Can, Mattia Perin e Joao Cancelo, anche il giovane ex Atalanta ha pronunciato le sue prime parole da bianconero in occasione della consueta conferenza stampa: "E' un momento molto importante per me, ne sono consapevole, so che sono in una grande squadra e dovrò dimostrare di meritarmela".

Il ventiquattrenne di Bergamo, che nel pomeriggio incontrerà i tifosi allo Stadium Megastore, si è poi soffermato sull'arrivo di CR7 a Torino: "Sono molto emozionato e curioso di vedere come si allena Cristiano Ronaldo – ha aggiunto il difensore – Credo che la Juventus abbia fatto un'impresa, quindi è giusto che ci sia questo entusiasmo e sono onorato di poter giocare insieme a lui".

Il poster di Giorgio Chiellini

Arrivato al club campione d'Italia dopo una lunga attesa, Caldara non vede l'ora di cominciare la stagione con i campioni d'Italia: "Aspettare un anno e mezzo per fare questo cambiamento penso sia stato giusto. In quel momento non ero pronto per fare il grande passo. Per arrivare qui serve una certa esperienza. Chiellini? Lo stimo e ho il suo poster in camera mia. Giocare con lui è motivo d'orgoglio e già nei primi allenamenti mi sta aiutando tantissimo".

"Il mio obiettivo è quello di giocare il più possibile – ha concluso il nuovo giocatore della JuventusSono consapevole che sarà complicato ma mi giocherò le mie chance e cercherò di dimostrare al mister che ci sono e che mi merito questa maglia. Gasperini? Gli sarò per sempre grato. Mi ha dato tanto in questi due anni e mi ha detto di non aver paura e di cercare di dimostrare subito le mie qualità. Cercherò di seguire i suoi consigli".