Quando il Napoli ufficializza l'acquisto di James Rodriguez? Quando verrà presentato ‘il bandito' colombiano? Quando arriva in città ‘el diez' dei Cafeteros? Salirà le scalette dello stadio San Paolo – tirato a lucido e ammodernato in occasione delle Universiadi – come fece Diego Armando Maradona nel 1984? La notizia che il campione del Real Madrid sbarcherà nelle prossime settimane nel Golfo ha regalato una scarica di adrenalina al popolo dei tifosi azzurri: non attendono altro che accogliere il calciatore intorno al quale costruire la squadra che può dare (finalmente) l'assalto allo scudetto. Quale sarebbe il colpo di scena? Annunciarne l'acquisto nel giorno della presentazione ufficiale di Maurizio Sarri alla Juventus.

Quando sarà ufficiale l'ingaggio di James Rodriguez

Se non ora quando? Non prima del 7 luglio. Allora terminerà la Copa America anche se la certezza dell'ingaggio potrebbe arrivare prima, magari entro la prossima settimana. L'entourage del giocatore preme perché si attenda che cali il sipario sul trofeo sudamericano perché l'entusiasmo è contagioso e rimbalza da un capo all'altro del mondo al punto che Espn Colomba s'è sbilanciata fino a definire ‘fatto' il passaggio di James Rodriguez al Napoli, salvo rimuovere il tweet per una questione di opportunità tecnica. Non c'è pericolo che l'operazione sfumi ma serve rispettare tutti i passaggi necessari, formali, burocratici relativi ai soggetti protagonisti della trattativa: i blancos e il club partenopeo, il procuratore Jorge Mendes, il calciatore, l'Adidas sponsor di un colpo a mo' di chiave per aprire le porte del proprio marchio (e giro di affari) anche al mondo Napoli facendo leva proprio sull'immagine del ‘bandito'.

Quando esordisce il ‘bandito' con la maglia del Napoli

Un mese circa. E' questo il tempo ‘tecnico' di attesa stimato per vedere JR10 con la maglia del Napoli addosso. Il primo step sarà a Dimaro (25 luglio), in occasione della tradizionale presentazione della squadra in piazza: tra passerella e bagno di folla, con ogni probabilità sarà quello il primo abbraccio ufficiale del pubblico partenopeo a James Rodriguez. Ma è fortissima la tentazione e la volontà di concedere la passerella nello stadio di Fuorigrotta che tornerà a ribollire di entusiasmo dopo i mugugni e la freddezza dell'ultima stagione. Ad agosto, infatti, la squadra di Ancelotti è attesa da una serie di amichevoli estive che la porteranno a Edimburgo (28 luglio, amichevole col Liverpool), Marsiglia (4 agosto, test con l'Olympique) e poi negli Stati Uniti per il doppio impegno col Barcellona (7 agosto in Florida, a Miami; 11 agosto in Michigan). Non è escluso che prima del debutto in campionato (la Serie A inizia tra il 24 e il 25 agosto) ci possa essere una sorta di match amarcord con il Dalian Yifang, la squadra di Marek Hamsik, che potrebbe essere salutato dai suoi ‘vecchi' tifosi.

La trattativa: cifre, formula, contratto, stipendio

Quali sono le cifre della trattativa? Le ultime notizie di oggi in tempo reale confermano che la formula scelta è prestito oneroso (7/10 milioni di euro) con diritto di riscatto fissato a 34 circa da esercitare entro giugno 2020 (il contratto con il Real Madrid è in scadenza a giugno 2021) e con pagamento che – come nella proposta degli azzurri – potrebbe essere dilazionato in due rate. Quanto guadagnerebbe a Napoli James Rodriguez? In attesa di conferme e cifre ufficiali, i termini dell'accordo sul quale è stata costruita la trattativa prevedono uno stipendio netto di 5.5 milioni di euro (più bonus) all'anno in base a un contratto fino al 2024. Non basta perché il club – considerata anche la notorietà del calciatore – ha discusso con Adidas un aspetto economico fondamentale: ovvero, lasciare nelle mani del colombiano una percentuale molto alta (il 70%) degli introiti dello sponsor.