James Rodriguez al Napoli. Un dieci sudamericano di nuovo con la maglia dei partenopei, al San Paolo, in uno stadio rinnovato e colorato d'azzurro. E' il sogno di mercato che può diventare realtà a breve: roba da pizzicotto sulla guancia perché ‘non è vero ma ci credo', perché ‘non succede ma se succede…' e quant'altro fa parte della scaramanzia dei tifosi che preferiscono non illudersi ma sotto sotto già immaginano in squadra il pupillo di Carlo Ancelotti, il talento colombiano che ha indossato le maglie di Porto, Monaco, Real Madrid e Bayern Monaco.

A che punto è la trattativa per James Rodriguez al Napoli

Le ultime notizie sulla trattativa giungono in tempo reale dal Sud-America e rimbalzano in Italia sfidando fuso orario, il caldo che fiacca l'anima e l'afa di giugno che spinge a lasciare lo smartphone sotto l'ombrellone per un tuffo al mare. Estate, tempo di operazioni e di affari, quelli del club di Aurelio De Laurentiis si annunciano scoppiettanti in attesa che arrivi anche l'ufficialità a renderli concreti e non solo chiacchiericcio da bar.

Cifre e termini dell'accordo con il Real Madrid

James Rodriguez [27 anni] è rientrato al Real Madrid dopo il prestito biennale al Bayern Monaco che ha deciso di non esercitare il diritto di riscatto alla cifra di 42 milioni di euro. Secondo quanto si apprende, Napoli e blancos avrebbero raggiunto l'intesa in base alla formula del prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 34 milioni di euro [una somma che non verrebbe versata cash ma in due rate]. Cosa manca ancora perché si possa arrivare all'ufficialità? Calma, trattative del genere vanno condotte sul filo della diplomazia e degli equilibri contrattuali che annoverano diverse voci, una su tutte: lo sponsor Adidas e quant'altro faccia parte dei diritti d'immagine da scandire rispettando parametri, cavilli, richieste delle parti.

Contratto e stipendio, l'intesa del Napoli con James Rodriguez

Detto dell'accordo tra Napoli e Real Madrid adesso resta da definire anche la stretta di mano tra club, calciatore ed entourage [Jorge Mendes, lo stesso procuratore di Cristiano Ronaldo]. Attualmente James Rodriguez ha un contratto con le merengues fino al 2021, la proposta dei partenopei prevede un allungamento fino al 2024 e l'attuale ingaggio da 10 milioni annui dilazionato su 5 anni con stipendio di 5.5 milioni più bonus a stagione.

Il ruolo di Adidas, diritti d'immagine e sponsorizzazione

Al monte ingaggio di James Rodriguez vanno aggiunti anche gli introiti dei diritti d'immagine che, alla luce della trattativa con l'Adidas, dovrebbero restare al calciatore per il 70% mentre al Napoli andrebbe il 30%. La collaborazione tra gli azzurri e la Casa tedesca diverrà più stretta nei prossimi mesi favorita proprio dall'arrivo del colombiano.