Alla vigilia della sfida di Champions League contro il Psv Eindhoven, ha parlato in conferenza stampa anche Matteo Politano. L'ex attaccante del Sassuolo, alla sua prima stagione con l'Inter, non vede l'ora di scendere in campo e centrare l'accesso agli ottavi di finale: "Vogliamo vincere e passare il turno – ha dichiarato il giocatore di Spalletti – Non sarà facile, ma ce la metteremo tutta. Avremmo firmato per arrivare a giocarcela all'ultima giornata".

Il destino nerazzurro passerà anche dal match del Camp Nou tra la squadra di Leo Messi e il Tottenham: "Speriamo che il Barcellona ci dia una mano – ha aggiunto il giocatore interista – Il Psv Eindhoven è una squadra pericolosa, non avrà niente da perdere e arriverà a Milano per fare la partita e cercare di vincere. Un mio gol vittoria? Se segno pago la cena a tutti, promesso".

L'obiettivo di Politano

"Nelle ultime 3/4 partite abbiamo giocato bene, anche se ci è mancata un po' di concretezza sotto porta. Serve più cattiveria quando abbiamo delle occasioni per segnare. La pressione? Normale sentirla quando indossi una maglia come quella dell'Inter e giochi di fronte a sessantamila persone. Sono contento di come sta andando la stagione, anche se so che si può sempre migliorare".

Tra i migliori in campo nelle ultime uscite della formazione di Luciano Spalletti, il venticinquenne cresciuto nelle giovanili della Roma ha poi parlato della sua condizione fisica: "Io mi sento bene, ma è normale accusare un po' di stanchezza quando giochi ogni tre giorni. Non ero abituato a questo ed è ovvio che il mister faccia le sue valutazioni e decida magari di darmi il cambio. Ora però voglio solo passare il turno e poi concentrami sul campionato, dove dobbiamo confermarci in zona Champions anche per l'anno prossimo".