Che Psg troverà il Napoli? La squadra di Carlo Ancelotti che mercoledì 24 ottobre alle ore 21 giocherà in Champions al Parco dei Principi, dovrà fare i conti con una squadra capace di ottenere 10 vittorie in altrettante partite di campionato. L'ultima, in scioltezza, contro l'Amiens, demolito con un perentorio 5-0. Prova di forza per la squadra di Tuchel che non ha accusato le assenze di Neymar, Thiago Silva e Meunier nemmeno convocati e a riposo in vista del confronto con gli azzurri.

Psg-Amiens 5-0, Bleus in scioltezza. Reti di Marquinhos e Rabiot

Con Buffon in panchina per il solito avvicendamento con Areola, e tridente offensivo formato da Mbappé, Di Maria e Cavani (con Draxler e Rabiot sulle corsie a rendere ancora più offensiva la squadra) il Paris Saint Germain mette subito in discesa la partita interna contro l'Amiens. 27 i punti di distacco prima del match tra le due squadre, che si vedo tutti già nel primo tempo. Doppio corner battuto da Angel Di Maria, e doppio gol per i padroni di casa, prima al 12′ con Marquinhos e poi al 42′ con Rabiot.

Il solito Mbappé e l'ex Crotone Daby chiudono i conti

Nella ripresa il Paris Saint Germain che non sembra avere rivali in campionato continua a macinare occasione, con altri tre gol che arrivano tutti nel finale. All'80' arriva infatti il tris firmato da Draxler con uno spettacolare colpo di testa. Gloria anche per il solito Mbappé che realizza la rete numero 9 del suo campionato, e soprattutto per il giovanissimo Diaby. Il classe 1999, che vanta anche una parentesi nel Crotone nella scorsa stagione, cala il pokerissimo per chiudere la pratica per quella che è la vittoria numero 10 in altrettante partite di campionato. Sono già 11 i punti di vantaggio sulla seconda della classe Lille che ha però una partita in meno.

Il Psg contro il Napoli in Champions ritroverà Neymar

Il Psg dunque arriva nel migliore dei modi alla sfida di Champions League contro il Napoli in programma mercoledì 24 ottobre alle ore 21. Una sfida importante per l'economia di un girone che vede proprio gli azzurri in vetta a quota 4, e i Bleus (sconfitti all'esordio contro il Liverpool e vittoriosi poi contro la Stella Rossa, in una sfida sotto la lente d'ingrandimento per una presunta combine) ad inseguire con 3 punti all'attivo. La formazione di Tuchel si presenterà contro quella di Ancelotti con la migliore formazione possibile con il ritorno in campo di Neymar tenuto a riposo per la facile partita con l'Amiens