Gara senza storia nell'esordio dei Mondiali 2018: 5-0 della Russia e flop dell'Arabia Saudita. I padroni di casa partono subito aggressivi, desiderosi di imprimere un'immediata scossa al match. Circostanza che non tarda ad arrivare. Già al 12′ è Gazinskiy a portare in vantaggio i suoi, sugli sviluppi di un corner, con assist perfetto di Golovin, talento che piace alla Juventus. L'1-0 non placa gli animi, con Zhirkov e Smolov che provano a sfondare sulla destra. Al 24′ la Russia perde Dzagoev per infortunio, sostituito da Cheryshev e proprio il nuovo entrato, al 43′, raddoppia al termine di un'azione personale conclusa dopo aver superato due avversari.

Alla ripresa l’Arabia Saudita prova a reagire e colleziona la prima occasione del match già dopo 10 minuti: cross dalla destra di Al Shehri, ma nè Al Sahlawi in area piccola, nè Al Jassam sul secondo palo riescono a trovare la deviazione vincente. Solo un fuoco di paglia, visto che la Russia, prima sfiora con Zobnin, poi realizza il 3-0 con Dzyuba, ancora servito splendidamente da Golovin che a seguire si mette in proprio su punizione per il poker. Nel recupero, quindi, c'è spazio per il secondo gol e il 5-0 conclusivo di Cheryshev.

Russia-Arabia Saudita

Bonus e malus

GOL: Gazinskiy, Cheryshev (2), Dzyuba, Golovin
GOL SUBITI: Al-Mayoof (-5)
ASSIST: Golovin (2)
AMMONIZIONI: Golovin

Russia-Arabia Saudita

Voti e pagelle

Fantagazzetta Russia (4-2-3-1): Akinfeev 6; Fernandes 6.5, Kutepov 6.5, Igansevich 6.5, Zhirkov 6.5; Gazinsky 7, Zobnin 6.5; Samedov 6 (64′ Kuziaev 6), Dzagoev 6 (23′ Cheryshev 7.5), Golovin 8; Smolov 6 (69′ Dzyuba 6.5) All.: Cherchesov 7. Arabia Saudita (4-5-1): Al-Maiouf 4; Alburayk 4.5, Os. Hawsawi 4, Om. Hawsawi 4, Al-Shahrani 5; Salem 5, Salman 4.5, Otayf 5 (64′ Fahad 5.5), Taiseer 5, Yahia 5 (72′ Hatan 5.5); Al-Sahlawi 4 (84′ Muhannad sv) All.: Pizzi 4.5