Assicurati di avere entusiamo e la tua macchina fotografica, poi ci devi solo dire dove vuoi andare".

Con queste parole l'Ufficio del Turismo della Croazia ha invitato Yuri Cortez, il fotografo salvadoregno dell'AFP che è stato lasciato sotto una montagna di giocatori della squadra di Zlatko Dalic mentre celebrava il gol della vittoria nella semifinale di Coppa del Mondo contro l'Inghilterra, a trascorrere una vacanza nel paese dell'ex Jugoslavia. Il soggiorno sarà di una settimana e dovrebbe essere stato deciso per la fine di agosto o l'inizio di settembre, quando il fotoreporter Yuri Cortez e i suoi compagni avranno l'opportunità di scoprire Zagabria, la capitale della Croazia: "Dopo Zagabria mostreremo a Yuri tutte le cose belle che ci sono nel nostro paese, sulle nostre coste, sulle nostre isole e nella Croazia continentale": queste le parole del direttore dell'Ufficio del Turismo croato, Kristjan Stanicic.

Diversi media stanno raccogliendo notizie e testimonianze che mettono in risalto la figura di Yusuf Cortez. "Questo episodio ha cambiato la mia routine, penso che ci sarà la possibilità di rivederli da vicino. Non sopra di me, ma di fronte": Cortez ha scherzato parlando del prossimo incontro con i giocatori croati.

Yuri Cortez ha 53 anni ed nato a El Salvador, dove ha iniziato il suo percorso lavorativo negli anni '80 per coprire la guerra che ha lacerato il paese dell'America Centrale. Nella sua carriera ha coperto conflitti, disastri naturali, colpi di Stato e crisi umanitarie ma è stato conosciuto da tutto il mondo per un episodio che riguarda una partita del Mondiale di calcio. Quando si dice: "Al posto giusto, al momento giusto".