Dalle lacrime di Mosca per la finale persa contro la Francia, ai sorrisi e la festa in Croazia con l'abbraccio del suo popolo. Giorni indimenticabili per Luka Modric che ha trascinato la sua nazionale in finale ai Mondiali 2018 ed è stato premiato come miglior calciatore del torneo iridato, preludio ad una candidatura al Pallone d'Oro. Talento infinito, e sensibilità notevole per il centrocampista del Real che nel corso dei festeggiamenti di Zagabria si è reso protagonista di un bellissimo gesto nei confronti di un ragazzo affetto da sindrome di down.

I festeggiamenti per la Croazia seconda ai Mondiali 2018

I giocatori della Croazia seconda classificata ai Mondiali 2018 sono stati accolti come dei veri e propri eroi in patria al ritorno dalla finale dei Mondiali. Bagno di folla per Mandzukic e compagni a Zagabria, con una marea biancorossa che li ha accompagnati per le strade della città fino al momento dell'arrivo sul palco allestito per l'omaggio alla squadra di Dalic.

Modric e il bel gesto nei confronti del giovane tifoso affetto da sindrome di Down

Ecco allora che qui Luka Modric si è reso protagonista di un gesto che ne ha confermato ancora una volta le grandi doti umane. Come evidenziato da CBS Sports, gli addetti alla sicurezza hanno comunicato al centrocampista che un giovane tifoso croato affetto dalla sindrome di Down presente nelle prime file aveva chiesto di salutare il suo idolo. Ecco allora che Modric in prima persona, con l'aiuto di Perisic, si è spostato per aiutare il ragazzo a salire sul palco.

Modric campione dal cuore d'oro

Qui, i due hanno festeggiato per la vittoria della Croazia davanti al pubblico ancor più entusiasta dopo il bel gesto di Modric. Nel frattempo il ragazzo ha mostrato tutta la sua gioia abbracciando a più riprese il suo idolo, confermatosi ancora una volta una splendida persona. Le immagini del tutto hanno fatto subito il giro del mondo, dimostrando ancora una volta la grandezza di Modric, non solo come giocatore.