Non ha perso tempo Marco Materazzi per commentare l'arrivo di Antonio Conte sulla panchina dell'Inter. L'ex difensore nerazzurro non ha dimenticato il passato bianconero del successore di Luciano Spalletti, con il quale anni fa si è reso protagonista anche di un botta e risposta. La speranza di Matrix è che Conte riesca a far finire nel dimenticatoio la sua esperienza alla Juventus riportando al successo la sua nuova squadra.

https://www.instagram.com/marcomaterazzi/?hl=it
in foto: https://www.instagram.com/marcomaterazzi/?hl=it

Cosa pensa Materazzi dell'arrivo di Antonio Conte all'Inter

Cosa pensa Marco Materazzi dell'arrivo di Antonio Conte sulla panchina dell'Inter? La grande gloria nerazzurra direttamente da Madrid è intervenuto sulla notizia del giorno, ovvero l'ufficializzazione del nuovo allenatore del club meneghino. Matrix ai microfoni di Sky Sport, ha dimostrato di non aver dimenticato la lunga trafila di Conte alla Juventus prima da giocatore e poi da allenatore: "Spero che la società riesca a ottenere i risultati che sta sognando come tutti gli interisti e spero che Conte possa conquistare il loro cuore: non sarà facile perché il passato non si può dimenticare e cancellare, però ha fame. Con voglia e impegno l'interista sarà il primo ad amarlo. Sta a lui conquistarsi la fiducia di tutti quanti".

Conte-Materazzi, tra Perugia e 5 maggio

Parole che gettano ulteriore benzina sul fuoco delle polemiche tra i tifosi delle due squadre, alimentate dal comunicato della Curva Nord e dalla petizione dei tifosi della Juventus per cancellare la stella di Antonio Conte dallo Stadium. D'altronde i rapporti tra Materazzi e il nuovo allenatore dell'Inter non sembrano essere idilliaci. Tutto sembra essere iniziato il 5 maggio 2002 quando la Juventus vincendo a Udine approfittò del tonfo dell'Inter di Materazzi contro la Lazio, vincendo lo scudetto in extremis. In quell'occasione uno scatenato Conte festeggiò il titolo negli spogliatoi con una celebre intervista in cui ammise di "godere" per la vittoria-rivincita contro chi aveva goduto a Perugia. Un riferimento a Perugia-Juventus del 2000 quando i bianconeri persero lo scudetto proprio contro la squadra in cui giocava Materazzi