Ritorna la Champions League e con la Coppa le sfide che iniziano a farsi difficili e delicate. In casa Italia, con la Juventus che ha oramai in pugno il proprio Girone e che aspetta allo Stadium il Manchester United, occhi puntati sulle altre sfide in programma tra cui il Napoli che ospiterà al San Paolo il Psg e l'Inter che ospiterà il Barcellona a San Siro.

Proprio per queste due ultime partite in programma martedì sera, sono stati designati gli arbitri che fischieranno gli incontri. Per Carlo Ancelotti un sorteggio ‘amico' perché il direttore di gara sarà l'olandese Kuipers, arbitro con cui il tecnico vinse la Champions nel 2014. Per l'Inter, a San Siro fischierà il polacco Szymon Marciniak.

Tornando alla sfida francese che attende il Napoli, al San Paolo riuscire a fare punti sarebbe di vitale importanza. Dopo il pareggio a Belgrado il successo col  Liverpool e il punto conquistato a testa alta a Parigi, gli azzurri vedono la qualificazione: non perdere con il Psg in casa è un obbligo. Vincere sarebbe il massimo.

Kuipers, portafortuna di Ancelotti

Per farlo, Ancelotti e il Napoli si affidano a tutto, anche alla cabala che dal punto di vista dell'arbitraggio ha sorriso. L'olandese Bjorn Kuipers, coadiuvato dagli assistenti van Roekel e Zeinstra, dal quarto uomo Shaap e dagli arbitri di linea Higler e van Boekel, non è un Carneade sul cammino azzurro e di Ancelotti. ha già arbitrato gli azzurri in due precedenti: Napoli-Benfica 3-2 di Europa League del 18 settembe 2008 e la sconfitta in Champions contro il Bayern Monaco del 2 novembre 2011.

Soprattutto, Kuipers ha un precedente illustre con Ancelotti: ha arbitrato la finale di Champions League 2014, vinta in rimonta 4-1 dal Real Madrid sull'Atletico di Diego Simeone.

Marciniak, nessun precedente con l'Inter

Poi, c'è l'Inter che sfida il Barcellona capolista a San Siro. Anche in questo caso, i nerazzurri dovrebbero riuscire a fare punti essenziali per tenere lontani il Psv e il Tottenham che si sfideranno a Wembley. A fischiare ci sarà il polacco Szymon Marciniak con gli assistenti Sokolnicki-Listkiewicz, il quarto uomo Siejka e gli addizionali Raczkowski e Musial.

Marciniak non ha precedenti con l'Inter o con Spalletti ma ha già diretto un'italiana in questa edizione della Champions: Stella Rossa-Napoli finita 0-0 nella prima giornata.