Nella trasferta russa in casa del CSKA Mosca la Roma di Eusebio Di Francesco strappa un’importante vittoria conquistando così tre punti che aumentano le chance di qualificazione agli ottavi di finale della Champions League 2018/2019. Molto, ora, dipenderà dal prossimo turno con i giallorossi che il 27 novembre ospiteranno il Real Madrid (non perdendo sarebbero già qualificati, con una sconfitta ogni discorso sarà rinviato all’ultima giornata), mentre il CSKA riceverà il Viktoria Plzen già eliminato, ma ancora in corsa per il terzo posto che gli consentirebbe di accedere alla fase ad eliminazione diretta dell’Europa League. E così, al termine del quarto turno del girone, ecco tutte le combinazioni che permettono la qualificazione per il club capitolino.

Con il Real Madrid il primo match-point qualificazione

I 6 punti conquistati nel doppio confronto con il CSKA Mosca hanno fatto sì che la Roma diventasse la favorita nella corsa ai primi due posti del Girone G che le consentirebbero di tornare agli ottavi di finale di Champions League per la quarta volta nelle ultime cinque edizioni. Ai giallorossi infatti basterebbe infatti un punto nel match dell’Olimpico contro il Real Madrid per assicurarsi l’aritmetica qualificazione agli ottavi indipendentemente dall’esito dell’altro mach del girone tra Viktoria Plzen e CSKA (nei confronti del quale la Roma avrebbe la meglio nello scontro diretto).

La classifica del Gruppo G dopo la quarta giornata
in foto: La classifica del Gruppo G dopo la quarta giornata

La Roma vince con il Real Madrid: gli scenari

In caso di vittoria del CSKA: Roma 12, Real Madrid 9, CSKA 7, Plzen 1
In caso di pareggio tra CSKA e Plzen: Roma 12, Real Madrid 9, CSKA 5, Plzen 2
In caso di vittoria del Plzen: Roma 12, Real Madrid 9, Plzen e CSKA 4

La Roma pareggia con il Real Madrid: gli scenari

In caso di vittoria del CSKA: Real Madrid e Roma 10, CSKA 7, Plzen 1
In caso di pareggio tra CSKA e Plzen: Real Madrid e Roma 10, CSKA 5, Plzen 2
In caso di vittoria del Plzen: Real Madrid e Roma 10, Plzen e CSKA 4

Un punto in due partite per andare agli ottavi, se il CSKA vince sempre…

Certezza matematica del passaggio del turno che potrebbe arrivare anche con una sconfitta casalinga contro i tricampioni in carica qualora i russi non riescano a battere la compagine ceca. Si rimanderebbe tutto all’ultima giornata invece se la Roma dovesse rimediare un ko interno contro il Real Madrid e il CSKA dovesse imporsi sul Viktoria Plzen allo stadio Luzniki. Anche in quest’ultimo caso i giallorossi rimarrebbero comunque i favoriti per l’accesso agli ottavi di finale in quanto basterebbe conquistare almeno un punto in Repubblica Ceca, con la squadra di casa già fuori dai giochi anche per la terza posizione, o comunque augurarsi che i russi non espugnino il campo di del Real Madrid già qualificato e certo del primo posto nel girone.

La Roma perde con il Real Madrid: gli scenari

In caso di vittoria del CSKA: Real Madrid 12, Roma 9, CSKA 7, Plzen 1
In caso di pareggio tra CSKA e Plzen: Real Madrid 12, Roma 9, CSKA 5, Plzen 2
In caso di vittoria del Plzen: Real Madrid 12, Roma 9, Plzen e CSKA 4

Gruppo G, calendario 5a e 6a giornata

27 novembre: CSKA Mosca – Viktoria Plzen (ore 18.55), Roma – Real Madrid (ore 21)
12 dicembre: Viktoria Plzen – Roma (ore 18.55), Real Madrid – CSKA Mosca (ore 18.55)