Dopo aver fatto registrare presenze e incassi record nello scorso campionato, con una media di 56mila spettatori per ogni partita giocata a San Siro, l'Inter non solo si sta ripetendo in questa Serie A (contro il Genoa erano in 67mila) ma sta ottenendo numeri pazzeschi anche in Champions League. Dopo i 64mila tifosi registrati nella prima partita europea contro il Tottenham, per il match con il Barcellona di Leo Messi si sfonderà invece il muro dei 78mila biglietti venduti per un totale di 5,8 milioni euro di incasso.

Un risultato eclatante che la stessa società nerazzurra ha celebrato con un tweet, nel quale ha condiviso con tutti i tifosi la gioia per aver centrato un record davvero invidiabile: "Con oltre 5,8 milioni di euro, Inter-Barça di domani farà registrare l’incasso più alto della storia per una squadra italiana".

La gioia di Spalletti e il trionfo nel derby

Il tutto esaurito del "Meazza" passerà dunque alla storia e metterà in secondo piano il precedente primato: quello dei 5,2 milioni di euro d'incasso dell'Olimpico di Roma, in occasione della semifinale di Champions League contro il Liverpool della passata stagione. "La cosa che mi dà maggiore soddisfazione è vedere contenti i 70.000 interisti che erano allo stadio con il Genoa – ha spiegato Spalletti – Meritarsi gli applausi di questi tifosi è qualcosa di speciale".

Il record di San Siro, che aspetta ancora di sapere se Leo Messi sarà in campo o no, arriva a pochi giorni dal trionfo del derby. A partecipare alla grande festa della Milano rossonerazzurra, furono infatti 78275 gli spettatori presenti per un incasso tra quota abbonamenti e biglietti, di 5.027.166 di euro. Un record significativo, visto che nella passata stagione l’introito economico del derby era stato di circa 4,6 milioni.