Hakim Ziyech è uno dei punti di forza dell'Ajax che mercoledì sera ad Amsterdam sfiderà la Juventus nel match d'andata dei quarti di finale di Champions League. Il duttile centrocampista offensivo marocchino nella conferenza stampa della vigilia ha ammesso di aver sentito il suo compagno di nazionale Medhi Benatia, per ricevere magari qualche consiglio sulla squadra bianconera in cui ha militato dal 2016 fino a pochi mesi fa.

Ajax-Juventus, cosa ha detto l'ex bianconero Benatia a Ziyech

Hakim Ziyech è intervenuto in compagnia del suo allenatore ten Hag in conferenza stampa alla vigilia di Ajax-Juventus, valida per l'andata dei quarti di finale di Champions. Il talentuoso centrocampista offensivo marocchino, in passato accostato sul mercato alla Roma, ha parlato dei prossimi avversari. Ziyech che spera nella presenza dal 1′ di Cristiano Ronaldo, ha ammesso di aver sentito il compagno di nazionale Benatia che solo pochi mesi fa ha lasciato i bianconeri per approdare all'Al-Duhail: "Ronaldo spero che giochi, vogliamo sfidare i migliori. Se ho parlato con Benatia? Sì, perché lui ha giocato nella Juve. Dice che giochiamo un bel calcio e come squadra siamo molto forti. Tutto è possibile, secondo lui possiamo battere i bianconeri”.

L'Ajax giocherà in campo con il suo stile contro la Juventus, le parole di ten Hag in conferenza

L'Ajax che nell'ultimo week-end ha agganciato il PSV in vetta al campionato, ora pensa solo alla Champions. Un concetto che oltre a Ziyech, anche il tecnico ten Hag ha ribadito in conferenza stampa: "Per noi non cambia niente, dobbiamo vincere il titolo, ma quella di domani e' un'altra partita e siamo concentrati solo sulla Juventus". I Lancieri non snatureranno il proprio gioco al cospetto dei bianconeri. Ten Hag vuole vedere un Ajax propositivo, come quello che ha superato il Real Madrid: "Dobbiamo affrontare la Juventus con il nostro stile. La cosa più importante è  il risultato domani. Pensiamo solo alla partita contro i bianconeri e non al campionato"