Nel calcio ci sono dei momenti in cui si parla un po’ di più rispetto al normale e le dichiarazioni di Robin van Persie sull'ipotetica sfida del suo Feyenoord con la Juventus sono, a dir poco, discutibili: "Contro la Juve noi avremmo vinto 11-2". L'attaccante olandese ha espresso questo pronostico in un'intervista al quotidiano olandese De Telegraaf dopo aver parlato della qualificazione dell’Ajax alle semifinali di Champions League. La squadra di Rotterdam, dove milita l’esperto attaccante olandese, ad inizio stagione ha battuto con un sonoro 6-2 i ragazzi di Erik ten Haag, squadra rivelazione di questo finale di stagione olandese ed europeo, e così l'ex Arsenal e Manchester United si è lasciato andare in questa previsione ironica e a dir poco fantasiosa. Secondo van Persie il Tottenham studierà la partita che hanno disputato loro contro gli ajacidi per capire come batterli: “Ora credo che in Europa osserveranno la nostra vittoria sull’Ajax per 6-2. Il Tottenham ci studierà. E visto quanto successo con i lanceri con la Juve avremmo vinto 11-2”. Probabilmente lo scrupoloso Mauricio Pochettino, manager degli Spurs, guarderà la gara tra Feyenoord e Ajax però…

Feyenoord-Az Alkmaar, goal di classe per van Persie

Eppure proprio qualche ora fa Robin van Persie aveva regalato un altro saggio della sua infinita classe contro l'Az Alkmaar regalando ai suoi compagni il gol vittoria nel 2-1 e mettendo a referto la sua rete numero 16 in Eredivisie quest'anno. L'olandese ha permesso alla sua squadra di vincere al De Kuip di Rotterdam con un tocco di esterno sinistro su un cross basso dalla destra di St.Juste. La punta 35enne, che ha fatto sapere che a fine anno lascerà il calcio giocato, è al quarto posto della classifica cannonieri con 16 goal alle spalle di Lozano del PSV (17), Tadic dell'Ajax (24) e de Jong del PSV (27).