Il Real Madrid debutterà nella Liga sabato pomeriggio a Vigo contro il Celta. Lo farà in un clima tutt'altro che disteso sia per le critiche nei confronti dell'allenatore, sia per il malcontento che serpeggia all'interno dello spogliatoio per la gestione di alcuni calciatori da parte del tecnico, Zidane. Voci di dimissioni nell'immediata vigilia hanno agitato l'ambiente blancos: da una campagna acquisti che il francese ritiene insoddisfacente (in particolare per il mancato arrivo di Pogba) fino ai casi Gareth Bale, James Rodriguez e Jovic sono questi i punti più spinose, le mine pronte a esplodere nonostante il tentativo da parte del presidente, Florentino Perez, di disinnescarle. In casi estremi ha pronto perfino il cosiddetto ‘piano b': richiamare José Mourinho.

Almeno per il momento, però, non sarà necessario considerato che in conferenza stampa Zizou ha abbassato i toni adottande altri molto più concilianti. Insomma, nulla lascia presagire che ci siano colpi di testa o rivoluzioni in atto: che sia solo fuoco che cova sotto la cenere oppure lo strappo è stato ricomposto lo diranno solo il campo e il tempo. Allo stato dei fatti l'attenzione va focalizzata sulle parole dell'allenatore che tracciano una linea spartiacque anche rispetto alla posizione del gallese e del colombiano, da tempo accostato al Napoli (che non ha mai affondato il colpo nonostante un accordo già sancito con lo stesso calciatore).

James è in forma, sono contento di averlo in squadra e lui è contento. Conto su tutti i miei giocatori – ha ammesso Zizou, quasi a chiudere a qualsiasi illazione di mercato sulla cessione del calciatore

Se ‘el diez' dei Cafeteros resterà al Real oppure entro il 2 settembre (giorno della chiusura ufficiale del mercato) passerà al Napoli lo si capirà a breve. Dalla settimana prossima, tutto può ancora succedere in un senso o nell'altro. Quanto a Bale, Zizou ha aggiunto: "Sembrava che se ne dovesse andare e invece è qui con noi. È un giocatore importante e avrà lo spazio che merita come gli altri Zidane. Pogba? È un giocatore del Manchester United,sono felice dei miei calciatori".