L'Uefa ha deciso di aprire un'inchiesta nei confronti di Cristiano Ronaldo. Il motivo? L'esultanza post remuntada in Juventus-Atletico Madrid con il ripetuto gesto de "los huevos" ad emulare quanto fatto da Diego Simeone nel corso della sfida d'andata. La commissione disciplinare del massimo organismo del calcio europeo ha messo sotto indagine CR7 per "condotta impropria" con il calciatore della formazione di Allegri che ora rischia un provvedimento disciplinare.

Cristiano Ronaldo, l'Uefa apre un'inchiesta per il gesto degli attributi in Juventus-Atletico

L'Uefa ha deciso di aprire un'inchiesta sull'esultanza di Cristiano Ronaldo in Juventus-Atletico Madrid. Il gesto di toccarsi gli attributi ripetuto a più riprese da CR7 dopo il fischio finale (con tanto di insulti e riferimento ai tifosi avversari) è finito dunque sotto la lente d'ingrandimento del massimo organismo calcistico del Vecchio Continente che ha comunicato il tutto in una nota ufficiale. La commissione d'etica e disciplina dell'Uefa ha classificato il gesto dell'attaccante della Juventus come "condotta impropria".

Quando si conoscerà il verdetto dell'Uefa su Ronaldo, il comunicato ufficiale

Questa la nota con cui l'Uefa ha comunicato l'apertura di un'inchiesta su Cristiano Ronaldo. La decisione sul calciatore della Juventus arriverà giovedì 21 marzo: "A seguito di un'indagine disciplinare condotta da un ispettore Uefa per l'etica e la disciplina, in conformità con l'articolo 55 del Regolamento Disciplinare Uefa, sono stati avviati procedimenti disciplinari a seguito della partita degli ottavi di Champions League tra Juventus Football e Atletico Madrid, giocata il 12 marzo in Italia". L'indagine verte sul "comportamento improprio del giocatore Cristiano Ronaldo. L'Organo di Controllo, Etica e Disciplinare Uefa si occuperà del caso nella sua prossima riunione del 21 marzo."

Cristiano Ronaldo, cosa rischia per la condotta impropria. Squalifica o multa

Cristiano Ronaldo dunque come Diego Simeone. Cosa rischia CR7 per la condotta impropria sottolineata nell'inchiesta dell'Uefa? Una multa salata o una squalifica da scontare magari già nel match dei quarti contro l'Ajax? Il massimo organismo del calcio continentale ha considerato il gesto di Ronaldo come "condotta impropria". Una situazione dunque simile a quella del tecnico dell'Atletico, sanzionato con una multa di 20mila euro dopo lo sfoggio de "los huevos" nel match d'andata. In virtù di questo dunque anche il portoghese potrebbe andare incontro ad una sanzione "pecuniaria" e non una squalific, a meno che il suo gesto non venga considerato offensivo nei confronti dell'Atletico Madrid. Il turno di stop infatti sarebbe stato certo in caso di "cattiva condotta". Il 21 marzo tutti i dubbi saranno sciolti con Ronaldo