Ha lottato come sempre con tutti i mezzi, ma alla fine anche lui si è arreso lasciandosi andare alle lacrime. Capitan Sergio Ramos e la sua Spagna solo stati clamorosamente eliminati dai Mondiali 2018 dalla Russia ai calci di rigore. Un tonfo inaspettato quello dei padroni di casa in una rassegna iniziata male dopo l'addio a sorpresa di Lopetegui, e l'arrivo di Hierro. Le Furie Rosse tornano a casa e a metterci la faccia nel post-partita degli ottavi di finale di Russia 2018 e proprio il difensore del Real Madrid

Le lacrime di Sergio Ramos dopo Spagna-Russia

Non siamo abituati a vedere uno come Sergio Ramos così abbattuto. Eppure il centrale del Real dopo la sconfitta della Spagna contro la Russia si è lasciato andare alle lacrime inginocchiandosi in campo. Il capitano ha messo al servizio della sua squadra tutta la sua grinta e la sua proverbiale "esperienza": prima mettendo lo zampino nell'autogol costato lo svantaggio iniziale alla Russia, e poi lottando su tutti i palloni anche in proiezione offensiva. Fino ai calci di rigore, in cui Ramos dopo aver segnato ha provato anche ad irretire gli avversari, senza successo.

Spagna eliminata dai Mondiali 2018, l'amarezza di Ramos

Ecco allora che dopo lo scoramento iniziale, Sergio Ramos si è presentato davanti ai microfoni della stampa. Messa da parte la tristezza il calciatore reduce dalla vittoria della terza Champions consecutiva ha analizzato con freddezza il ko: "E' un momento difficile da superare, molto doloroso perché il Mondiale è il sogno di tutti. Ci sono però molti modi di perdere e noi dobbiamo essere orgogliosi di essere spagnoli – afferma il capitano del Real Madrid -. Capita di perdere anche per circostanze e dettagli, oggi abbiamo perso una partita molto dura e fisica contro una grande squadra che ci ha portato ai rigori. Abbiamo fatto il massimo dominando e creando occasioni, abbiamo dato l'anima, è molto doloroso perché  il Mondiale è il sogno di tutti".

Sergio Ramos e i complimenti alla Russia

E non mancano a sorpresa anche i complimenti agli avversari protagonisti di una gran prova, tutta organizzazione e compattezza. Queste le parole di Sergio Ramos sui russi: "Abbiamo perso contro una grande squadra che ci ha portato ai rigori. Abbiamo fatto il massimo dominando e creando occasioni, abbiamo dato l'anima, è molto doloroso perché  il Mondiale è il sogno di tutti".