A fine stagione calerà il sipario sull'avventura di Pepe Reina con la maglia del Napoli. Quella in corso, a meno di colpi di scena sarà l'ultima stagione dell'esperto portiere spagnolo tra i pali della formazione di Sarri. Ad attenderlo c'è il Milan, ovvero la società con cui nelle prossime ore Reina sosterrà le visite mediche di rito e propedeutiche per la firma sul contratto che diventerà realtà nella prossima estate quando scadrà il suo vincolo con gli azzurri e sarà dunque libero di partire a zero.

Reina, visite mediche con il Milan

Proprio all'indomani del pareggio esterno contro l'Inter, che ha regalato di fatto alla Juventus il primato in classifica, Reina è pronto per sostenere le visite mediche di rito con il Milan. Secondo quanto riportato da Sky Sport, nelle prossime ore dunque, il portiere spagnolo sarà a Milano per gli esami medici propedeutici con la società del capoluogo lombardo. Un primo passo fondamentale per la successiva firma del contratto che sarà poi depositato, permettendo nella prossima estate al giocatore di diventare a tutti gli effetti rossonero a zero. Per il Milan dunque l'unica cifra da pagare è quella relativa all'ingaggio del portiere.

Perché Reina può già sostenere le visite mediche con il Milan

Nonostante la stagione non sia ancora finita, e Reina abbia un contratto con il Napoli fino a giugno 2018, può sostenere le visite mediche con un altro club. Nessuna violazione al regolamento dunque per l'estremo difensore spagnolo e il club milanese. Le leggi calcistiche infatti prevedono che  tutti i calciatori che hanno il contratto in scadenza, dal 1° febbraio dello stesso anno, dunque a cinque mesi dalla scadenza naturale, possono trattare e anche firmare il contratto con un’altra squadra. Ecco allora che Reina ha potuto trattare liberamente con il Milan, che per un atto di cortesia ha comunque avvertito il Napoli del tutto. Napoli che non si è potuto opporre dunque all'operazione che si concretizzerà, a meno di colpi di scena, a giugno.

Quale sarà il ruolo di Reina nel Milan: vice Donnarumma o sostituto di Gigio

A questo punto tutti si stanno chiedendo, quale sarà il ruolo di Reina nel Milan. L'ingaggio del portiere del Napoli infatti ha alimentato anche le voci di mercato su un possibile addio di Donnarumma. Con Storari in scadenza di contratto, lo spagnolo che ad agosto spegnerà 36 candeline sulla torta potrebbe diventare il secondo di Gigio, relegando il fratello Antonio a ruolo di terzo portiere. Una scelta legata al temperamento, carisma ed esperienza di Reina che farebbero bene anche alla crescita di Donnarumma junior. Attenzione però, perché Reina potrebbe anche diventare il titolare del Milan, nel caso in cui i rossoneri decidessero di cedere il futuro portiere della Nazionale. Certo, affinché questa situazione si concretizzi, le pretendenti a Gigio dovrebbero mettere sul piatto una cifra di poco inferiore ai 100 milioni.

Chi sostituirà Reina al Napoli, gli obiettivi di calciomercato

Il Napoli dunque non potrà che arrendersi alla volontà del portiere di confrontarsi con una nuova esperienza, al contrario di quanto accaduto nella scorsa estate. Il direttore sportivo Giuntoli si sta già muovendo sul calciomercato, alla ricerca del sostituto di Pepe Reina. Il nome più gettonato al momento è quello del tedesco, nel giro della nazionale, Leno. Per quest'ultimo che rappresenta una "scommessa" per l'Italia, ci vorrebbe una cifra vicina ai 20 milioni. Cifre più o meno simili anche per un altro portiere, Mattia Perin che però al contrario del collega teutonico può vantare una notevole esperienza in Serie A. Oltre a loro, il Napoli monitora sul mercato anche i giovani Meret e Cragno, che potrebbero diventare gli estremi difensori del futuro.