La 29esima giornata di Serie A ha confermato il verdetto dell’ultimo turno prima della sosta per le Nazionali, ovvero che il Milan, e in particolare Donnarumma, ha perso quella magia che lasciava la sua porta inviolata. Complice un derby pazzo e la papera contro la Sampdoria, la top 5 adesso però parla comunque ‘italiano’ con diverse conoscenze, attuali e passate, che sono transitate per la nostra Serie A o che ancora ne fanno parte. Portieri che stanno aiutando le proprie squadre, a suon di parate e interventi miracolosi, a raggiungere gli obiettivi stagionali prefissati dal club a inizio stagione.

Come ad esempio sta accadendo per Alisson al Liverpool che sta lottando fino al termine della Premier per la conquista del campionato o anche Oblak che, Juventus a parte, sta trainando l’Atletico Madrid del Cholo in una Liga comunque dominata dal Barcellona. Ma non mancano le sorprese provenienti dalla Bundesliga e anche dal nostro campionato dove la Milano nerazzurra sorride per i numeri di Handanovic, nuovo capitano discusso, ma sempre decisivo in partita. Vediamo dunque nel dettaglio la top 5 dei portieri che hanno il maggiori numero di clean sheets attualmente in questa stagione ancora in corso.

Le parate di Alisson per conquistare la Premier

Guardando l’erroraccio di Olsen all’Olimpico, ieri, nel match tra Roma e Napoli, i tifosi giallorossi si staranno mangiando i gomiti per aver perso un portiere come Alisson. Protagonista nella capitale italiana e oggi anche con il Liverpool dell’altro grande ex: Momo Salah. Entrambi stanno conducendo i Reds verso un’insperata corsa per staccare il City di Guardiola che sembrava ormai pronto a festeggiare l’aggancio in vetta prima dell’autogol che ha consentito ai ragazzi di Klopp di superare il Tottenham al 90’.

Primo posto e sogno titolo di Premier intatto per il Liverpool che deve ringraziare anche Alisson per le parate miracolose che negano la gioia del gol agli avversari. Per ben 17 volte infatti, in 32 presenze in campo, l’estremo difensore brasiliano è stato in grado di lasciare inviolata la sua porta portandosi di fatto, oggi, al primo posto in questa speciale classifica tra i top campionati d’Europa. Dal 9 febbraio al 3 marzo zero gol subiti per quattro gare consecutive.

I numeri di Alisson (Transfermarkt)
in foto: I numeri di Alisson (Transfermarkt)

Oblak fa quel che può per aiutare il Cholo

Se non fosse per quei tre gol subiti dalla Juventus e dall’eterno rivale Cristiano Ronaldo, oggi Oblak sarebbe sicuramente più felice di festeggiare il suo traguardo, al secondo posto, come portiere con il maggior numero di gare senza subire gol. Ma stiamo valutando il campionato e allora ecco che l’estremo difensore sloveno può essere comunque felice di trovarsi alle spalle di Alisson con 15 gare senza subire gol in 28 presenze (anche meno del brasiliano).

Un rendimento che se vogliamo ha contribuito anche ad innalzare ulteriormente il suo valore di mercato che oggi è schizzato a quota 80 milioni, il più alto dei primi 5 di questa speciale classifica. Ad Oblak e al suo Atletico Madrid va dato anche il merito di aver lasciato la porta dei Colchoneros inviolata per un massimo di quattro partite di fila, l’ultima striscia positiva risale infatti proprio all’ultimo periodo, dal 16 febbraio al 9 marzo prima del ko inaspettato contro il Leganes.

I numeri di Oblak (Transfermarkt)
in foto: I numeri di Oblak (Transfermarkt)

I miracoli di Ederson fanno felice Guardiola e il City

Il cammino del Liverpool, distante due punti, non frena le ambizioni del Manchester City di Guardiola fermo e convinto di poter agganciare o superare in vetta alla Premier i Reds. E ovviamente la sfida passa anche dai portieri. Abbiamo visto infatti il primato di Alisson con la squadra di Klopp in questa speciale classifica ed inevitabilmente non potevamo non trovare anche l’estremo difensore dei Citizens Ederson che si piazza sul podio al terzo posto. Per lui, in 31 presenze stagionali in Premier, le partite senza subire gol sono state 15.

Numeri niente male per il portiere più pagato del mondo e che oggi vede il suo valore di mercato arrivare a 60 milioni di euro. E così come per gli altri anche per Ederson i numeri sono impressionanti. Più che le gare consecutive senza subire gol, a sorprendere, da inizio febbraio a oggi, praticamente in due mesi Ederson ha subito soltanto due gol in 7 partite (reti ininfluenti ai fini del risultato). Quattro invece le gare consecutive a porta inviolata. Numeri davvero pazzeschi anche per lui.

La top 5 attuale (Transfermarkt)
in foto: La top 5 attuale (Transfermarkt)

La sorpresa Gulacsi nel Lipsia dei miracoli

Qualcuno la definisce come l’Atalanta di Germania, ma forse è un po’ un azzardo questo perchè il Lipsia è ormai una realtà consolidata nel panorama calcistico europeo. La partecipazione costante in Champions e in Europa League nel giro di pochissimi anni, ha portato i tedeschi a essere temuti anche in una Bundesliga ormai dominata da anni solo dal Bayern Monaco che soltanto quest’anno ha dovuto deporre le armi davanti allo strapotere del Borussia Dortmund. La squadra della Red Bull sta facendo un ottimo campionato a 52 punti al terzo posto in classifica proprio dietro a queste due corazzate distante una decina di punti (punto più punto meno).

E in questo ennesimo capolavoro Lipsia ci sono sicuramente le mani di Gulacsi. Il portiere ungherese, di 28 anni, che sta blindando la porta dei tedeschi. Per lui sono 14 le gare con la porta inviolata in 27 presenze, il suo valore di mercato di 10 milioni di euro è un po’ basso ma con prestazioni così può ancora fare di più. Nelle ultime quattro gare attuali non ha mai subito gol, potrebbe essere lui il primo a tagliare il traguardo delle cinque gare consecutive senza subire reti.

I numeri di Gulacsi (Transfermarkt)
in foto: I numeri di Gulacsi (Transfermarkt)

Handanovic nota lieta della solita pazza Inter altalenante

Nel derby è stato trafitto dai colpi di Musacchio e Bakayoko che però non sono bastati per perdere la stracittadina tra la sua Inter e il Milan, ma il colpo di testa di Milinkovic-Savic ieri sera, quello si che ha fatto male per un ko nerazzurro che complica i piani Champions di Spalletti. Ma detto questo Samir Handanovic possiamo tranquillamente definirlo come la nota lieta di questa Inter che quest’anno è più altalenante in fatto di risultati e sembra essere davvero molto distratta da ciò che sta accadendo all’esterno con Icardi.

Ciò non toglie però che il portiere sloveno stia disputando una stagione davvero fantastica, l’ennesima che il pubblico di San Siro ha potuto avere il piacere di ammirare. A 34 anni non ha alcuna voglia di smettere di stupire e lo dimostrano le sue 29 gare in cui ha lasciato la porta dell’Inter inviolata per 13 volte piazzandosi al terzo posto in classifica. Parlare di valore di mercato non ha senso (6 milioni) ma ultimamente i gol subiti sono un po’ troppi e pesanti per la corsa Champions.

I numeri di Handanovic (Transfermarkt)
in foto: I numeri di Handanovic (Transfermarkt)