Non è proprio un momento tranquillo per Mauro Icardi. A poche ore dalla decisione presa insieme all'Inter di lasciare il ritiro di Lugano e di non partecipare alla tournée in Asia, l'attaccante nerazzurro è stato nuovamente criticato da Maxi Lopez durate lo show televisivo argentino "Podemos Hablar". L'ex marito di Wanda Nara, ancora in attesa di firmare con una nuova società dopo l'esperienza al Vasco da Gara (si parla di un possibile interessamento del Brescia), ha infatti sparato a zero contro l'ex capitano dell'Inter in merito alla gestione dei tre figli avuti dall'attuale moglie di Icardi.

L'accusa di Maxi Lopez

"C’è un accordo firmato da un giudice che però non è mai stato rispettato – ha spiegato Maxi Lopez nel corso dell'intervista televisiva rilasciata all'emittente ‘Telefe' – Wanda e Mauro non mi fanno vedere i miei figli. Li ho visti due volte nell'ultimo anno e diverse volte Icardi ha attaccato il telefono quando stavano parlando con me. Mi mancano di rispetto: con lei è sempre una questione di soldi per la mia settimana di vacanza, per i ragazzi che devono pagare i viaggi. Invece a lei il denaro non manca".

La reazione dell'avvocato di Wanda Nara

Nonostante la risposta piccata dell'avvocato della famiglia Icardi, che ha smentito le dichiarazioni dell'ex marito di Wanda ("Non è vero, si vedono quando vuole. Chiedetegli da quanto tempo non li sente e non li vede, nessuno glielo impedisce. Da 10 mesi non paga gli alimenti"), Maxi Lopez è dunque tornato ad attaccare e a puntare il dito contro la gestione dei suoi tre figli (Valentino Gaston, Constantino e Benedicto) da parte della coppia Icardi: "Quel giorno che vidi le foto dei miei figli con la maglietta dell’Inter e del Newell’s, dissi a Mauro che mi avrebbe compreso solo una volta diventato padre. Mi fa incazzare vedere i miei figli usati".