97' La Germania si salva e batte la Svezia 2-1

Che vittoria della Germania. Con una punizione splendida di Toni Kroos i campioni del mondo battono la Svezia al 95′ e rientrano pienamente in corsa per la qualificazione agli ottavi di finale. Svedesi beffati. La squadra che aveva eliminato l'Italia ai playoff era passata con Toivonen ed è stata poi raggiunta e superata da Reus e Kroos.

95' Punizione vincente di Kroos, 2-1 della Germania

2-1, gol di Kroos, la Germania conquista un grande successo e torna in corsa per gli ottavi. Il centrocampista del Real Madrid con una punizione magistrale sorprende Olsen e regala un gol e tre punti d'oro alla nazionale di Loew, che aggancia proprio la Svezia al secondo posto del Gruppo E.

 

92' Paratona di Olsen e palo di Brandt

Con l'ingresso in campo di Brandt la Germania trova vitalità, Kroos mette in mezzo un pallone splendido per Mario Gomez che svetta e colpisce di testa, Olsen si supera e manda in angolo. Poco dopo Brandt calcia dal limite, il pallone si stampa sul palo. Che sfortuna.

82' Espulso Boateng, con il Var, Germania in 10

Secondo giallo per Boateng, la Germania resta in 10 e con un uomo in meno giocherà gli ultimi minuti di questa partita. La Svezia potrebbe decidere di spingere e cercare il gol della vittoria, che darebbe anche la qualificazione agli ottavi.

 

68' Germania all’attacco, la Svezia si difende

Attacca la Germania, che cerca il gol della vittoria, la Svezia si difende senza faticare troppo, anche se i giocatori di Andersen sembrano meno pimpanti di prima. L'1-1 comunque è un risultato ideale per gli svedesi, che cercheranno di portarlo a casa.

48' Pareggia la Germania, gol di Reus

La Germania nella ripresa c'è Mario Gomez, fuori un pessimo Draxler. Due punte vere e Reus per Loew, che deve assolutamente recuperare altrimenti è fuori. E il gol arriva subito, segna Marco Reus. L'attaccante del Borussia Dortmund con una zampata pareggia, 1-1.

 

45' All’intervallo 1-0 Svezia, la Germania ora è fuori

Decide un gol di Toivonen. La Svezia batte la Germania 1-0 e in questo momento tedeschi fuori dal Mondiale. Serve una grande rimonta. La Germania però è parsa caratterialmente l'ombra della squadra che è sempre stata in tutti le Coppe del Mondo dal 1954 a oggi.

32' Gol della Svezia, ha segnato Toivonen

1-0 Svezia, in questo momento la Germania è fuori dal Mondiale. I tedeschi si muovono malissimo si perdono Ola Toivonen che con un tocco felpato effettua un super pallonetto a Neuer, gol pesantissimo. E la Svezia comanda il girone assieme al Messico.

 

25' Che botta per Rudy. Il tedesco quasi ko dopo una scarpata di Toivonen

Toivonen in modo involontario dà una scarpata in faccia a Rudy, si capisce rapidamente che la botta è grossa. Il giocatore perde copiosamente sangue ed è costretto a uscire momentaneamente dal campo. Il centrocampista del Bayern potrebbe essersi rotto il setto nasale.

13' Berg steso da Boateng, sembra rigore. L’arbitro e il Var dicono di no

La Svezia improvvisamente riparte e coglie impreparata la difesa della Germania, Berg s'invola verso la porta di Neuer, entra in area, si trova davanti l'enorme portiere tedesco perde l'attimo, ma viene anche steso dal difensore Boateng. Berg protesta, vuole il rigore, l'arbitro dice di no e non consulta nemmeno il Var. La sensazione è che il fallo ci fosse.

 

10' 122 passaggi a 6, i numeri impietosi dell’inizio di Germania-Svezia

Difesa ferrea degli svedesi, possesso palla infinito ma sterile della Germania e numeri incredibili, probabilmente mai visti in un match dei Mondiali. Dopo una decina di minuti i tedeschi avevano effettuato già 122 passaggi, solo 6 per gli svedesi.

Stretta di gomito Mueller alza il gomito per salutare gli avversari

L'attaccante tedesco Thomas Mueller ha segnato 10 gol in due edizioni dei Mondiali, la Germania si aspetta tanto da lui. La sua carica prova a farla vedere già al momento del saluto con i calciatori avversari prima della partita e dopo gli inni nazionali.

1' Si parte

Inizia la partita tra Germania e Svezia. Tre cambi per Loew, che ha messo fuori tre senatori, tre campioni del mondo. I detentori del titolo non possono sbagliare ancora, dopo la sconfitta con il Messico.

La situazione del Gruppo E Messico a un passo dagli ottavi, la Germania rischia

Due partite e due vittorie per il Messico che ancora non è matematicamente qualificato per gli ottavi di finale. La qualificazione comunque è ampiamente a portata di mano e potrebbe arrivare già stasera se la Germania non batterà la Svezia. I tedeschi se non vincono rischiano grosso, perché in caso di sconfitta sono già fuori, con un pareggio sarebbero a un passo dalla storica eliminazione, vincendo invece si rimetterebbero in carreggiata.

Così in campo Germania-Svezia, le formazioni: bocciatura per Ozil e Khedira

Solito undici per la Svezia, che in attacco schiera Toivonen e Berg e a metà campo l'ex di Juventus, Siena e Cagliari Ekdal. Loew invece ritrova Hector e soprattutto esclude dall'undici titolare Ozil e Khedira, giocano Rudy e Reus. In avanti confermato Timo Werner.

Match decisivo Germania, vietato sbagliare

Germania-Svezia è una partita decisiva, già, per le sorti dei Campioni del Mondo in carica. Il ko con il Messico mette con le spalle al muro la squadra di Loew, che è costretto a vincere se non vuole fare calcoli e sperare in favori della ‘Tricolor' nell'ultima giornata. Non sarà una partita semplice. Perché la Svezia, e noi italiani lo sappiamo bene, metterà il pullman davanti la porta di Olsen e cercherà di prendere un punto facendo le barricate. Mario Gomez giocherà dal primo minuto.