Il carisma di David Beckam e la prospettiva di un trasferimento negli Stati Uniti in una città intrigante come Miami. Due fattori che sarebbero capaci di intrigare qualsiasi calciatore, anche Leo Messi. E' quello che spera proprio l'ex Spice Boy che da proprietario del Club Internacional de Futbol Miami sogna l'ingaggio della stella argentina del Barcellona (oltre ad altri campioni, come Griezmann), non nell'immediato, ma magari in futuro quando Messi potrebbe tentare una nuova esperienza professionale, l'ultima, prima di appendere le scarpette al chiodo.

David Beckham vuole Leo Messi all'Inter Miami

David Beckam sogna di ingaggiare Leo Messi per il suo Miami. E' questa l'ultima indiscrezione di calciomercato della stampa inglese, e in particolare del Times. L'ex stella di Manchester United, Real Madrid, Psg, Milan e Los Angeles Galaxy vuole allestire una rosa competitiva per la sua squadra che farà il suo debutto nel massimo torneo di calcio degli Stati Uniti, la Major League Soccer, nel 2020. Idee ambiziose per il campione inglese che vuole tra le sue fila quel Leo Messi che ha affrontato in campo sia in Psg-Barcellona che in amichevole con i LA Galaxy.

Perché Beckham vuole Messi al Miami

L'eventuale arrivo di Messi al Miami e nella Major League Soccer avrebbe un effetto notevole sul movimento calcistico a stelle e strisce. Un colpo di calciomercato vero e proprio che aumenterebbe l'appeal di un torneo che nelle ultime stagioni è cresciuto in maniera esponenziale, anche per esempio grazie all'arrivo di Ibrahimovic. L'operazione Messi-Miami però è da escludere nell'immediato, visto che potrebbe essere quantomeno fattibile tra due stagioni, quando l'argentino avrà un solo anno di contratto a disposizione e soprattutto 33 anni.

Il futuro di Messi, tentato dall'Argentina

Impensabile un addio "imminente" di Messi a Barcellona. L'argentino vuole vestire quella che è stata la maglia della sua vita professionale almeno per altre due stagioni, anche alla luce di un contratto fino al 2021 (d'altronde la clausola di 700 milioni di euro dell'argentino taglia fuori qualsiasi pretendente). Poi le cose (già dunque a fine 2020) potrebbero cambiare, anche perché è stato lo stesso Messi parlando del suo futuro, ad aprire a più riprese alla prospettiva di un finale di carriera lontano dal Barcellona. La vera antagonista del Miami di Beckham potrebbe essere però la squadra del Newell's Old Boys, ovvero il club in cui la Pulce ha militato quando era poco più di un ragazzino. Per adesso tutto resta nell'ambito del fantamercato, ma Beckham ha già iniziato a tessere la sua trama.