Dopo quattro anni di esperienza italiana, Ivan Perisic torna in Germania. Le ultime notizie di mercato dell'Inter, rivelano infatti dell'accordo trovato con il Bayern Monaco per il trasferimento dell'attaccante croato nella Bundesliga. Tagliato da Antonio Conte nei giorni scorsi, e sacrificato dal club nerazzurro dopo i soldi spesi per l'arrivo di Romelu Lukaku, secondo il quotidiano ‘Tz' Perisic potrebbe effettuare le visite mediche con i bavaresi già nelle prossime ore e da mercoledì allenarsi già con i nuovi compagni.

A spingere per trovare un veloce accordo con l'Inter (chiuso sulla base di un prestito oneroso di 5 milioni di euro e un diritto di riscatto fissato a 25), è stato Niko Kovac. Il tecnico del Bayern Monaco, già ex ct della nazionale croata, è infatti da sempre un estimatore di Perisic e aveva sin da subito fatto il suo nome per riempire il vuoto lasciato dagli addii di Robben e Ribery.

La plus valenza nerazzurra

L'affare tra Inter e Bayern Monaco è stato inoltre facilitato dal ko di Leroy Sané. Per l'attaccante del Manchester City era in pratica già tutto fatto, ma il brutto infortunio subìto dal giocatore nel Community Shield contro il Liverpool (una lesione del crociato che lo terrà fuori per circa sei mesi), ha fatto saltare la trattativa e convinto i bavaresi a virare sul profilo di Ivan Perisic.

Dopo aver giocato con Borussia Dortmund e Wolfsburg, il trentenne di Spalato si appresta dunque a calcare nuovamente i campi del massimo campionato tedesco, oltre a quelli della prossima Champions League: torneo che potrebbe metterlo di fronte proprio all'Inter di Antonio Conte. Arrivato nell'agosto 2015 per venti milioni di euro, dopo una lunga ed estenuante trattativa, il croato permetterà ai nerazzurri di scrivere a bilancio una plus valenza e volare a Roma con il ‘cash' necessario per chiudere con il club giallorosso per Edin Dzeko.