A neanche 24 ore dal triste epilogo del confronto di San Siro, l'eco del flop azzurro non accenna a placarsi. La clamorosa notizia dell'eliminazione italiana e della qualificazione della nazionale svedese, ha infatti trovato domicilio in qualsiasi quotidiano europeo e ha anche valicato i confini continentali arrivando persino dall'altra parte del mondo dove i simpatizzanti azzurri sono comunque molti.

Mentre in casa nostra si continua a chiedere la testa del commissario tecnico e del presidente federale, all'estero ci si domanda ancora come abbia fatto l'Italia a non salire sul carro mondiale. Tra coloro che più ci sono rimasti male per l'uscita di scena di Buffon e compagni, c'è anche Diego Armando Maradona. L'ex icona del calcio argentino, ha voluto commentare l'incredibile passo falso della squadra di Ventura attraverso un post pubblicato sul suo profilo ufficiale di Facebook.

Il dispiacere dell'ex capitano del Napoli.

Dopo aver tremato per la sua Argentina, che ha conquistato il pass mondiale tra mille difficoltà, l'ex capitano del Napoli ha dunque tifato invano per i colori azzurri e per quei giocatori del Napoli coinvolti nel progetto di Ventura: "Mi dispiace molto che l’Italia resterà fuori dal Mondiale – ha scritto Maradona – Gli italiani hanno sempre dato colore alle coppe del mondo".

Da buon intenditore di calcio e da tecnico esperto, Maradona ha poi sottolineato come la prova italiana sia stata al di sotto delle attese: "Ho visto la partita e mi è sembrato che l’Italia abbia giocato come voleva la Svezia, per vie centrali. E loro hanno due centrali enormi – ha continuato l'argentino – La concorrenza si fa sempre più dura e difficile. È triste che l’Italia, una grande, una delle nazionali storiche, sia stata lasciata fuori dal Mondiale di Russia".