Forse un giorno potranno anche essere compagni di squadra, e quel momento potrebbe anche arrivare prima del previsto. Ad oggi, però, Giorgio Chiellini e Mauro Icardi sono ancora avversari e il capitano della Juventus ci ha tenuto a precisarlo: "Icardi alla Juventus? Con tutto il rispetto, ma si tratta di fantacalcio – ha spiegato il difensore – Noi abbiamo dei grandi attaccanti e pensiamo solo al nostro gruppo".

Nelle ultime notizie di mercato della Juventus, il nome dell'argentino è però una costante. Così come quello di Paulo Dybala, che ‘radio mercato' vorrebbe all'Inter proprio in cambio di Maurito: "Paulo è sereno, sta facendo bene e non ha bisogno dei miei consigli. È grande e vaccinato: certe cose fanno parte del gioco, noi siamo dei professionisti e siamo consapevoli della situazione. De Ligt? Un ragazzo molto in gamba che non scopro certo io. Siamo stati bravi a riuscire a prenderlo".

L'attesa per la nuova stagione

Al di là del mercato, tiene banco il prossimo campionato con le avversarie bianconere più agguerrite che mai: "Per fortuna tra poco si inizia – ha aggiunto Chiellini, ai microfoni dei cronisti presenti a Villar Perosa – Anche l’anno scorso l’Inter aveva una rosa per vincere lo scudetto, ora si è rinforzata ulteriormente. Inter e Napoli penso siano un gradino sopra rispetto alle altre, si sta creando un gap tra le prime tre e le altre squadre sulla carta. Ovviamente, però, sarà sempre il campo a parlare e come ogni anno non sarà semplice vincere".

"Il gruppo è cresciuto. Cresce anno dopo anno e anche stavolta sono arrivati giocatori importanti che aumentano il valore potenziale di questa squadra. Però poi passa tutto dal sacrificio, dal lavoro. Questo è anche il messaggio che è passato dal presidente. Solo il lavoro quotidiano può formare questo gruppo e farlo rendere al massimo. Il nostro obiettivo è questo, il tempo c’è. Finalmente ora si inizia a fare sul serio, non ne possiamo più di fare solo allenamenti e amichevoli".