Il sorteggio degli ottavi di Champions è alle porte. La  Juventus, reduce da un percorso brillante nella fase a gironi culminato nella vittoria in casa del Bayer, lunedì 16 dicembre sarà inserita nella fascia delle teste di serie. Una situazione che non scongiura il rischio di incroci pericolosi nel primo round ad eliminazione diretta. Qual è lo spauracchio numero uno dei bianconeri, quale la formazione che eviterebbero volentieri? Il pericolo principale sembra essere rappresentato dal Real Madrid di Zidane.

Chi può pescare la Juventus nel sorteggio degli ottavi di Champions

La Juventus sarà inserita nella prima fascia in occasione del sorteggio degli ottavi di finale di Champions in programma lunedì 16 dicembre a Nyon. Quali potrebbero essere dunque le avversarie dei bianconeri nel primo turno ad eliminazione diretta? Sono 5 le compagini che gli uomini di Sarri potrebbero incrociare sulla carta, ovvero Real Madrid, Tottenham, Chelsea, Borussia Dortmund e Lione. Al di là delle dichiarazioni di circostanza, qual è la squadra che la Juventus vorrebbe a tutti i costi evitare nel prossimo turno di Champions?

La Juventus vuole evitare il Real Madrid agli ottavi di Champions

Tra le possibili avversarie la più pericolosa è il Real Madrid di Zidane, qualificatasi come seconda nel gruppo A alle spalle dell'altra corazzata Psg. Le merengues hanno un feeling speciale per la Champions, soprattutto quando si tratta di gare da dentro o fuori, e da qui a fine febbraio potrebbero "compattarsi" ulteriormente dopo la minirivoluzione estiva di mercato. Se il grande ex Cristiano Ronaldo ha già ammesso di sognare una finale contro la squadra in cui ha scritto pagine importanti di storia del calcio, Maurizio Sarri è stato molto più diretto.

Sarri vuole evitare il Real Madrid. Per l'allenatore della Juventus la favorita in Champions è il Manchester City

Il tecnico bianconero se potesse eviterebbe il Real Madrid sempre, sia agli ottavi che nei turni successivi. Dopo la vittoria di Leverkusen, Sarri ha infatti dichiarato: "Evitare il Real Madrid? Penso sia un pensiero comune, poi si arriva in una fase in cui sperare nel sorteggio è troppo. Bisogna sperare di far bene per passare i turni, perché i sorteggi andranno sempre a peggiorare". La buona notizia per l'ex di Napoli e Chelsea (suggestivo un possibile incrocio agli ottavi con il suo recente passato blues) è che per ora la sua Juve non affronterà quella che a suo dire è la grande favorita ovvero il Manchester City, che alla luce del distacco dal Liverpool in Premier potrebbe focalizzarsi sulla Champions: "La favorita alla vittoria finale, per me, è il Manchester City: sono una grande squadra e sono focalizzati solo sulla coppa".