La Juventus è stata una delle prime a qualificarsi per gli ottavi di finale di Champions League. Addirittura con due turni d'anticipo i bianconeri hanno superato il girone e poi battendo l'Atletico i bianconeri hanno ottenuto anche il primato nel girone. Ora la Juve guarda al sorteggio, che si terrà lunedì 16 dicembre a Nyon. Il pericolo maggiore è rappresentato dal Real Madrid, ma attenzione pure al Tottenham di José Mourinho. La Juve ha avuto modo di sfidare gli Spurs due anni fa, mentre Mou lo ha affrontato nella fase a gironi della scorsa stagione.

Le possibili avversarie della Juventus agli ottavi di Champions League

Delle otto seconde classificate la Juventus può affrontarne solamente cinque. Dall'elenco si escludono in automatico l'Atletico Madrid, che i bianconeri hanno affrontato nel girone, ma anche il Napoli e l'Atalanta, perché i derby non sono possibili fino agli ottavi di finale.

Quali sono le avversarie peggiori per la Juve

Per storia, per blasone, per tradizione e anche considerati i precedenti l'avversario da evitare per la Juventus è senza dubbio il Real Madrid, che ha chiuso il girone alle spalle del Psg. Zidane, grande ex bianconero, è il condottiero di una squadra che mescola giocatori esperti e giovani promesse. Sarri sicuramente vuole evitare anche il Tottenham che ha grandi talenti e una vecchia volpe come Mourinho, che la Champions l'ha vinta due volte. Non è forte come qualche anno fa ma sarebbe meglio non sfidare anche il Chelsea, che Sarri conosce bene avendolo guidato nella passata stagione.

Sorteggio ottavi Champions, le avversarie migliori della Juve

Senza dubbio l'avversario migliore sarebbe il Lione, che si è qualificato per il rotto della cuffia, non naviga nei piani alti della Ligue 1 e ha già cambiato allenatore, in panchina c'è l'ex giallorosso Rudi Garcia. Ha eliminato l'Inter, ma non rappresenta un grandissimo pericolo il Borussia Dortmund, squadra abituata a passare rapidamente da un estremo all'altro, nel bene e nel male.