Dimissioni sì o dimissioni no? A prescindere dalla volontà o meno di gettare la spugna, il futuro di Giampiero Ventura alla guida della Nazionale sembra ormai segnato. L'epocale flop contro la Svezia, costato agli azzurri la mancata partecipazione ai prossimi Mondiali deciderà il futuro del selezionatore nonostante quest'ultimo abbia preso tempo come il presidente della Figc Tavecchio. Nel frattempo è già partito il toto ct e i bookmakers internazionali sono già scatenati, come confermato dalle quote e dai pronostici sul possibile nuovo allenatore dell'Italia.

Nuovo ct dell'Italia, per i bookmakers il favorito è Ancelotti.

L'allenatore che gode dei favori dei pronostici per l'incarico di nuovo commissario tecnico dell'Italia è Carlo Ancelotti. L'allenatore italiano attualmente libero, potrebbe dire sì alla panchina azzurra, secondo quanto riportato da Agipronews. Per i bookmakers (secondo la sigla britannica Paddy Power), la quota per Ancelotti ct è di 3.50. L'ex Bayern è dunque il principale candidato seguito da altri due top manager italiani, ovvero Antonio Conte e Roberto Mancini. L'ipotesi di un ritorno dell'ex ct attualmente al Chelsea è quotata a 6, mentre Mancini a 7.

I possibili outsiders per la panchina azzurra: presenti anche Sarri e Di Biagio.

Nelle ultime ore però per la successione a Giampiero Ventura sono spuntate altre ipotesi, meno probabili ma da prendere comunque in considerazione. C'è quella del tecnico del Napoli, dato a 7 contro 1. Oppure l'opzione Luigi Di Biagio, probabile traghettatore nell'immediato, che vale 8,00 nelle vesti di prossimo Ct a tempo pieno. Più distanti, in termini di quote Max Allegri e Capello entrambi a 13, così come Spalletti, Pippo Inzaghi (entrambi a 16 e Gasperini rispettivamente (a 20).

Ipotesi Totti e Buffon per il dopo Ventura.

E non mancano anche quelle che vengono considerate vere e proprie "fantaquote". Ipotesi suggestive, capaci anche di far sognare i tifosi, ma di difficile concretizzazione. Ecco allora la possibilità di vedere ct Totti quotato a 67, e quelle relative a Pirlo e Del Piero a 100. Come riporta Agipronews, a 100 anche il passaggio in panchina di Gigi Buffon, mentre la quota più alta (500), influenzata dalla provenienza geografica dei quotisti, è riservata a un grande "vecchio" del calcio britannico: Terry Venables da Dagenham, già allenatore dell'Inghilterra dal 1993 al 1996.