Il presunto fastidio provato dalla dirigenza dell'Inter, e prontamente segnalato alla diretta interessata, non è servito a nulla. Il rapporto tra i social network e Wanda Nara è così stretto, che neanche le "sgridate" di Ausilio e Marotta riescono a mettere un freno all'attività online della moglie e agente di Mauro Icardi. Dopo il video del suo rodeo su un toro meccanico, cavalcato in occasione della sua vacanza in Argentina, e il post misterioso pubblicato qualche giorno fa ("Mentre aspetti quello che mai arriverà, ecco che appare ciò che meno ti aspettavi"), Wanda Nara è tornata a far parlare di sé per un altro messaggio sui social.

Sul suo profilo Instagram è infatti comparsa una frase, che sembra proprio indirizzata ai suoi prossimi interlocutori interisti: "Mi piacciono le persone che parlano tre lingue: in faccia, in maniera diretta e con le palle". Un post che molti dei suoi follower hanno apprezzato e condiviso, meno quelli nerazzurri sempre in ansia per la lunga trattativa legata al rinnovo di Mauro Icardi.

L'incontro con la società

Il mancato incontro con la società sta infatti preoccupando il popolo nerazzurro. Nonostante tutto, la trattativa sembra potersi sbloccare entro la prossima settimana, quando Ausilio e Marotta incontreranno Wanda Nara e discuteranno del prolungamento del giocatore di Luciano Spalletti. Secondo Tuttosport, l'Inter pare intenzionata ad alzare ancora la sua offerta fino a 7,5 milioni di euro. In cambio chiede proprio alla moglie/agente di Icardi un passo indietro rispetto alla sua richiesta: 10 milioni a stagione.

Intanto il tecnico interista è tornato anche lui sulla vicenda del suo attaccante. Lo ha fatto in occasione della conferenza stampa, che si è tenuta alla Pinetina alla vigilia del match con il Sassuolo: "Un campione come Mauro non si porta dentro il campo le situazioni personali. E' un calciatore importante per la nostra squadra e vogliamo tenercelo".