Quali saranno i colpi di calciomercato della nuova Inter di Antonio Conte? L'accordo tra la società nerazzurra e l'allenatore salentino per il dopo Spalletti sembra ormai raggiunto e l'ufficialità sull'avvicendamento in panchina potrebbe arrivare già la prossima settimana dopo la partita contro l'Empoli, decisiva per la qualificazione alla Champions. Nel frattempo trapelano indiscrezioni sulle prime mosse di mercato della società milanese che potrebbero riguardare il reparto offensivo: il nome in cima alle preferenze dell'ex tecnico della Juventus è quello di Romelu Lukaku.

Inter, Romelu Lukaku nelle ultime notizie di calciomercato

Romelu Lukaku è uno degli obiettivi prioritari dell'Inter sul mercato. In attesa di definire la posizione di Mauro Icardi che, a fronte di un'offerta superiore ai 60 milioni di euro potrebbe lasciare Milano (difficile che qualcuno all'estero paghi la clausola di 100 milioni valida per i primi giorni di luglio), la società nerazzurra è pronta a dare l'assalto a Romelu Lukaku. Il bomber del Manchester United e della nazionale belga è molto gradito ad Antonio Conte, che ne farebbe il terminale offensivo della sua Inter.

L'offerta dell'Inter per Romelu Lukaku, nella trattativa con il Manchester United il cartellino di Perisic

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, l'Inter vuole fare sul serio per Lukaku. Quest'ultimo, reduce da una stagione non brillante con solo 15 gol all'attivo, potrebbe essere sacrificato dal Manchester United, soprattutto nel caso in cui dovesse arrivare l'offerta giusta (l'attaccante incide sulle casse del club inglese per 50 milioni di euro). Ecco allora che i nerazzurri potrebbero mettere sul piatto il cartellino di Ivan Perisic, vecchio pallino di mercato dei Red Devils più un'offerta cash di 30 milioni. Il croato viene valutato intorno ai 35 milioni, e dunque si tratterebbe di una proposta complessiva da circa 65 milioni che potrebbe far breccia nello United che per Lukaku investì 85 milioni di euro. Ci vorrà anche un piccolo sacrificio economico da parte del giocatore che dovrebbe però ridursi l'ingaggio: attualmente incassa 11 milioni di euro.

Inter, la pista Dzeko resta viva nelle ultime di mercato

L'eventuale arrivo di Romelu Lukaku all'Inter non rappresenterebbe una chiusura per Edin Dzeko. Il bosniaco che Conte provò già a portare al Chelsea in passato, è un pallino dei nerazzurri che vedono in lui un profilo d'esperienza che potrebbe tornare molto utile in Italia e in Europa. Ecco allora che la trattativa con la Roma potrebbe entrare nel vivo: i nerazzurri per strappare il sì dei giallorossi potrebbero offrire 12 milioni di euro.