Dopo otto mesi di riposo forzato, dovuti all'esonero dal Real Madrid dello scorso ottobre, Julen Lopetegui è ad un passo dal rientrare nel grande giro del calcio spagnolo. Secondo il prestigioso "Marca", il cinquantaduenne allenatore basco, sarebbe infatti molto vicino a prendere il posto che fu anche di Vincenzo Montella al Siviglia. Reduce dalla infelice esperienza con le Furie Rosse e dai mesi alle dipendenze di Florentino Perez, Lopetegui avrebbe infatti trovato l’accordo con il club andaluso sulla base di un contratto triennale.

Come riportato dal quotidiano di Madrid, la firma e l'annuncio ufficiale del successore di Joaquin Caparros dovrebbero arrivare nella prossima settimana. Un ritardo dovuto anche al dolore per la morte di José Antonio Reyes: giocatore che per tutti i tifosi è sempre stato una bandiera della formazione rojiblancos.

A caccia della sesta Europa League

La scelta di puntare sulle qualità di Julen Lopetegui sarebbe stata di Monchi. Tornato a Siviglia dopo il suo lavoro a Roma, il dirigente andaluso è subito diventato protagonista con l'acquisto del difensore del Nantes, Diego Carlos, e con i primi sondaggi per la nuova guida tecnica della squadra. Nelle ultime settimane alla panchina del Siviglia erano stati accostati anche i nomi di Eusebio Di Francesco e dell'altro ex tecnico giallorosso Rudi Garcia: anch'egli rimasto senza panchina, dopo la rescissione consensuale del contratto con l'Olympique Marsiglia.

Sarà dunque Lopetegui a cercare di rianimare un ambiente deluso dopo l'ultimo campionato, chiuso dal Siviglia a 59 punti, fuori dalla Champions e qualificato per i prossimi gironi dell'Europa League: trofeo che la società del presidente José Castro Carmona ha già conquistato tre volte di fila tra il 2013 e il 2016 grazie ad Unai Emery.