Come si sta preparando il Paris Saint-Germain alla sfida di Champions contro il Napoli? Qual è l'umore del gruppo o la condizione della squadra? A giudicare da quanto mostrato nell'ultimo allenamento la vigilia della gara di Coppa contro i partenopei scivola via senza particolari patemi. Non che i francesi sottovalutino gli azzurri, sono coscienti della loro forza, ma quando hai in rosa Neymar, Mbappé, Cavani, Di Maria in attacco e Verratti a centrocampo puoi anche tenere a bada l'ansia.

Al Psg come nella Seleção. O Ney lo fa alla sua maniera, divertendosi anche a prendersi gioco dei compagni. Sia la Seleção oppure il club capitolino non importa… e così se in verde-oro la sua vittima preferita è Filipe Luis, a Parigi ne sceglie una d'eccezione per esibire le proprie doti di funambolo e giocoliere. Chi è il malcapitato? Se credete sia qualche ragazzo delle giovanili vi sbagliate. E poi che gusto ci sarebbe? E allora l'ex Barça ha preso di mira Kylian Mbappé che è sì giovane ma forte abbastanza da poter ambire alla conquista – in un futuro nemmeno tanto lontano – del Pallone d'Oro. Chissà… magari lo mette in bacheca prima lui del brasilano facendogli passare la voglia di fare burle.

Il tunnel a Mbappé. Neymar ha aspettato che il francese fosse di spalle e poi gli ha fatto passare il pallone tra le gambe. Lo ha usato a mo' di sagoma per allenarsi, una specie di birillo intorno al quale alimentare la propria destrezza. Non è certo la prima volta che fa una cosa del genere, secondo i media c'è dell'altro: ovvero il tentativo di stuzzicare il compagno di squadra che a 19 anni gli ha rubato la scena con un avvio di stagione travolgente: 11 gol e 4 assist realizzati tra Ligue 1 e Champions.

Il Psg verso il Napoli. Quanto alla formazione, Tuchel dovrà fare a meno solo di Thiago Silva per infortunio. Nessun problema invece per Verratti e Di Maria che sono recuperati nonostante qualche colpo di troppo ricevuto nell'ultima gara di campionato.