Mentre Neymar gioca, segna e incanta con il Paris Saint Germain (3 gol e 4 assist in 2 partite di Ligue 1), il Barcellona ha deciso di denunciare il suo ex calciatore. La storia tra il fenomeno brasiliano che con il suo trasferimento record ha riscritto la storia del calciomercato e il suo ormai ex club è tutt'altro che finita. I catalani infatti sono intenzionati a scendere in campo per vie legali per richiedere al giocatore, 8.5 milioni di euro, nell'ambito di una vera e propria causa di lavoro, con i documenti per avviare la stessa presentati l'11 agosto scorso.

Il Barça denuncia Neymar e chiede 8.5 milioni per inadempimenti contrattuali.

Come spiegato in un comunicato, divulgato sul proprio sito internet e sui propri canali social, il Barcellona ha intrapreso una causa di lavoro con Neymar per inadempimenti contrattuali. Infatti la somma richiesta, ovvero 8.5 milioni di euro, è quella corrisposta al momento del primo rinnovo del giocatore con i blaugrana fino al 2021. A questa cifra potrebbe essere aggiunto un ulteriore 10% di mora che potrebbe far leggermente lievitare la richiesta fino a 9.3 milioni. Si legge nella nota "Il Barcellona ha avviato queste azioni per la difesa dei suoi interessi dopo la rescissione unilaterale del contratto per Neymar, pochi mesi dopo aver già firmato il suo rinnovo fino al 2021". L'ammontare totale della somma richiesta non è specificato, e per questo potrebbe raggiungere anche i 38 milioni di euro: 26 milioni per quanto pagato al giocatore al momento del rinnovo, 8.5 per il danno subito, più la mora del 10%.

Braccio di ferro Barcellona-Neymar.

E nel comunicato ufficiale, il Barcellona chiarisce: "Difenderemo i nostri diritti in linea con i procedimenti stabiliti dagli organismi competenti e senza entrare in dispute dialettiche con il giocatore". Già, nessuna dunque polemica dialettica con il brasiliano che dopo la prestazione super con il Tolosa in Ligue 1 aveva dichiarato: "Non ho nulla da dire sulla società, sono rimasto deluso dal loro comportamento. Ho passato quattro anni felici a Barcellona e ho lasciato la squadra in ottimi rapporti, ma non con il consiglio d'amministrazione. Ci sono persone che non dovrebbero essere lì".

Somma irrisoria per Neymar, ma a pagare potrebbe essere il Psg.

Inutile sottolineare che la cifra richiesta, ovvero 8.5 milioni (che potrebbero diventare 9.3 con la mora), seppur alta rappresenta una somma ampiamente alla portata del calciatore pagato a peso d'oro dal Paris Saint Germain. Nonostante questo, potrebbe essere proprio il Psg a soddisfare economicamente le richieste del Barça. Infatti, come si legge nella nota, nel caso in cui Neymar non potesse farsi carico della stessa, il club transalpino potrebbe sostituirlo nel pagamento. Una situazione potrebbe rappresentare un ulteriore "schiaffo" ai blaugrana.

Le cifre del contratto di Neymar al Psg.

Difficile infatti pensare ad un Neymar che non può permettersi di pagare circa 9 milioni al suo ex club. Le cifre del suo faraonico contratto con la società della Tour Eiffel infatti parlano chiaro: il brasiliano al Psg  guadagna 2.5 milioni di euro al mese al Psg, ovvero 564mila euro a settimana, 80mila euro al giorno, più di 3mila euro all'ora e 60 euro al minuto.