Quella contro la Sampdoria è stata l'ultima partita con la maglia del Napoli per Marek Hamsik. Il centrocampista slovacco dopo 12 anni lascerà gli azzurri per trasferirsi al Dalian Yifang. Un'operazione ormai definita che rappresenta una vera e propria svolta per il calciatore che ha ricevuto un'offerta irrinunciabile dal club cinese. Nelle ultime notizie di calciomercato, oltre ai dettagli e alle cifre dell'affare, sono spuntati anche i retroscena legati alla trattativa tra il Napoli e il Dalian, con la telefonata dello stesso Hamsik al presidente De Laurentiis.

Marek Hamsik al Dalian, i dettagli della trattativa di calciomercato con il Napoli

Non ci sono più dubbi dunque sul futuro di Marek Hamsik. Il Dalian Yifang Zuqiu Julebu, club che milita nel massimo campionato cinese, ha piazzato l'affondo decisivo per il centrocampista slovacco. Intenzionati a pescare in Italia, i cinesi dopo i falliti tentativi per Immobile e Belotti, hanno virato sulla colonna del Napoli. Ecco allora che dopo aver convinto Hamsik con un'offerta contrattuale super, da 9 milioni a stagione, hanno incontrato la dirigenza azzurra e il ds Giuntoli chiudendo di fatto l'operazione.

Hamsik e la telefonata a De Laurentiis, il retroscena di calciomercato

Una trattativa velocissima, chiusa praticamente nelle ore successive al gong finale del mercato italiano (ma non di quello cinese, con il Dalian che ha dunque potuto acquistare il calciatore). Secondo quanto riportato da Il Mattino è stato lo stesso Marek Hamsik a telefonare al presidente De Laurentiis per spiegargli la situazione, evidenziando l'impossibilità di dire di no ad un'offerta simile da 9 milioni di euro a stagione per 3 anni (3.5 i milioni percepiti di stipendio dal Napoli a stagione). "Non posso dire di no ad una simile offerta" avrebbe dichiarato Marekiaro al patron azzurro. De Laurentiis a quel punto non ha potuto far altro che accontentare il ragazzo, abbassando anche le sue richieste: il prezzo iniziale di 20 milioni, è stato abbassato a 15.

Marek Hamsik lascia il Napoli, il saluto ai compagni e le motivazioni della scelta cinese

Difficile dunque dire di no ad un'offerta di stipendio da 9 milioni di euro a stagione, che permetterà al giocatore di vedere triplicato il suo ingaggio. Dopo la "benedizione" all'operazione del presidente De Laurentiis, Marek Hamsik ha comunicato il tutto ai compagni. Prima della partita vinta contro la Sampdoria, lo slovacco ha parlato alla squadra spiegando: "Questa è l’ultima gara con voi. In Italia ed in Europa non avrei mai potuto giocare con un’altra maglia". Il futuro cinese di Marek Hamsik è già iniziato