Pep Guardiola-Juventus. Una bomba di mercato deflagrata nelle ultime ore e che inevitabilmente ha fatto il giro del mondo catalizzando l'attenzione mediatica anche sui social network, con i tifosi bianconeri letteralmente impazziti. Accordo già raggiunto sulla base di un quadriennale a 24 milioni di euro a stagione? A rompere il silenzio delle parti coinvolte nella trattativa ci ha pensato Alberto Galassi, avvocato italiano e membro del Cda del Manchester City, intervenuto in diretta telefonica a Sky per smentire quella che ha definito una "notizia priva di fondamento".

Galassi, membro del Cda del City smentisce Guardiola alla Juventus

La trattativa tra Pep Guardiola e la Juventus è senza dubbio la notizia del giorno. Se la società bianconera ha preferito non commentare le voci relative al possibile accordo con il mister catalano, altrettanto ha fatto il City che secondo la stampa inglese avrebbe definito come "ridicola" la possibilità di un addio di Pep. A rompere il silenzio ci ha pensato Alberto Galassi, avvocato italiano e membro del Cda del Manchester City, intervenuto in diretta telefonica a Sky. Parole perentorie le sue: "In qualità di consigliere d'amministrazione del City, sono rimasto molto sorpreso oggi nel leggere una corbelleria enorme, che il nostro allenatore Guardiola andrebbe alla Juve. La cosa è totalmente priva di fondamento. Guardiola ha ribadito che vuole restare. Ha due anni di contratto con noi, e un club strutturato come la Juve come prima cosa avrebbe avvertito il City".

Per il City Guardiola vuole restare al Manchester City

Galassi ha fatto anche riferimento alle parole dei giorni scorsi di Pep Guardiola alla vigilia della finale di FA Cup contro il Watford, con la chiusura ad un possibile trasferimento a Torino. L'avvocato ha ribadito: "La volontà dell'allenatore è quella di rimanere, Pep è un professionista eccezionale. Non riesce a comprendere perché la sua parola non venga ascoltata. Sinceramente non comprendiamo per quale motivo un club deve intervenire per spiegare un fatto certo, Guardiola vuole rimanere. Ho parlato anche con Nedved in questi giorni e ci siamo fatti due risate, lasciamo stare Pep e facciamogli godere le vacanze".

Juventus, l'offerta per Pep Guardiola

Al momento come vi abbiamo raccontato, la trattativa c'è anche perché la Juventus ha intenzione di fare il possibile per arrivare ad un top manager come Guardiola per il dopo Allegri. Le ultime indiscrezioni raccontano di una proposta di contratto quadriennale da 24 milioni di euro a stagione che potrebbe far breccia nella volontà del tecnico, preoccupato anche dall'eventuale blocco del mercato del City.