724 CONDIVISIONI
Il Calcio fa bene alle ossa
23 Maggio 2015
08:58

Dieci curiosità che (forse) non sapete sul derby di Roma

Per “Il calcio fa bene alle ossa” ci prepariamo al derby Lazio-Roma con le curiosità della sfida più sentita della Capitale. Dal messaggio di Andreotti al tifoso Alberto Sordi, tra eroi per un giorno e doppi ex non troppo amati. E quel giorno che a Roma cadde la neve…
724 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Il Calcio fa bene alle ossa

Il Duce cambiò squadra – Il 7 dicembre 1930, giorno del terzo derby di Roma, al campo Testaccio, c’è anche Benito Mussolini che era diventato socio della Lazio ma aveva fatto sparire la tessera dopo essere arrivato al potere. Non c’è il Duce alla partita di ritorno, finita 2-2. Al termine del match il terzino giallorosso De Micheli, detto er Fasciolaro, se la prende col generale Vaccaro, gerarca fascista e super tifoso della Lazio: solo l’intervento dei carabinieri a cavallo riesce a sedare la rissa.

Nel nome di Alberto Sordi – Passata la guerra, l'Italia ha meno voglia di un calcio scanzonato. Così alla fine degli anni ’50 Renato Rascel riscrive per gioco le strofe di Arrivederci Roma: "A riveder la Roma domenica si va….per rivedere la sconfitta della Lazio". Sono gli anni di Alberto Sordi che nel film “Il marito” (1957) innaffia un gruppo di tifosi laziali, apostrofandoli come “’sti sfollati profughi, a zozzi laziali”. Ma si ricorda anche, in tempi più recenti, Pippo Franco malmenato per essere entrato in Curva Nord con un berretto giallorosso ne “Il tifoso, l'arbitro e il calciatore” del 1982.

Il messaggio di Andreotti – Quello di Roma è l'unico derby italiano che ha avuto l'onore di esser preceduto da un messaggio del presidente del consiglio, nel 1989. "Non famo scherzi…" concludeva, per calmare i tifosi, il premier di allora, il romanista Giulio Andreotti. La sfida, per la cronaca, si gioca al Flaminio, dove torna dopo oltre 40 anni per i lavori all’Olimpico in vista di Italia ’90. Davanti a 22 mila spettatori, controllati da tremila poliziotti, si gioca, come scrive La Stampa, “il derby dei signori Nessuno. Il derby del vuoto e dell'assenza [che] sarebbe piaciuto a Carmelo Bene”. Nella ripresa gli eventi più rilevanti: i gol di Bertoni e Giannini e l'espulsione di Amarildo. “Me la ricordo molto bene” ha spiegato a La Lazio siamo noi. “Alla vigilia regalai una Bibbia al capitano della Roma Tempestilli, si parlava di pace e di tranquillità per un derby sereno. Poi è iniziata la partita, avevo Manfredonia in marcatura su di me. Mi sussurrava all’orecchio che io non ero un atleta di Dio, che io avevo un altro Dio. MI sono innervosito, mi dava cazzotti sulla testa, io ho perso la ragione e ho fatto un movimento con la testa ma non l’ho colpito, si è gettato a terra ed è successo quello che sapete. Nel calcio i difensori mi provocavano sempre, io non tollerai le sue frasi sul mio Dio. Quando finì la partita andai a casa, dopo tre quattro settimane lo incontrai, abbiamo chiarito anche se è una cosa che mi ha fatto male”.

Ti amo – Ore 14,20 del 23 ottobre 1983. Mentre dagli altoparlanti vengono annunciate le formazioni del derby, nella curva Sud si srotola dal basso un concetto chiaro: "Ti Amo". Secondo alcuni studiosi del mondo ultras, è la prima coreografia organizzata in Italia. Qualcosa cambiò in quel preciso momento in cui mezza curva venne invasa dal calore di un'idea semplice e rivoluzionaria allo stesso tempo. Mai nessuno, infatti, aveva pensato un tributo simile per una squadra di calcio. La sintesi perfetta di un'emozione condivisa in due semplici parole, universali, riconosciute nel mondo nel medesimo significato. È l’immagine più forte e duratura di quel match, più ancora dei gol di Nela, al suo primo derby, e Pruzzo.

La neve – L'11 marzo 1956 una forte nevicata copre la capitale e costringe a rinviare il derby. Si deve trovare una data nella quale rigiocarla, le due squadre si accordano per il 4 aprile. Per l’occasione la sfida, vinta dalla Lazio 1-0 con gol di Muccinelli, viene diretto da un arbitro di Roma, il signor Dattilo.

C’eravamo tanto odiati – La rivalità torna a crescere negli anni ’70. Giorgio Chinaglia fa bruciare nello spogliatoio le maglie dei compagni, dopo la sconfitta nel primo derby giocato col tricolore sul petto. Due anni dopo farà scalpore il passaggio di Ciccio Cordova dalla Roma alla Lazio. Quello dell'ex laziale Manfredonia alla Roma nel 1987 si trasforma in un vero e proprio caso di odio. "Ti accettiamo solo così", lo striscione con un'ascia esposto dai tifosi laziali al primo derby. Altre volte era capitato che un giocatore passasse agli odiati rivali. Gli annali ricordano la storia di Ziroli, che ha segnato il primo gol nella storia della Roma e due anni dopo, l’8 dicembre 1929, ha giocato il primo derby con la maglia della Lazio, dove nel 1937 arriverà Ferraris IV, “còre de Roma” per spendere gli ultimi spiccioli di carriera. Il trasferimento del terzino Sandrino Ferri passa inosservato rispetto a quanto succede nell’estate 1958, quando la bandiera della Roma, Fulvio Bernardini, passa alla Lazio mentre Arne Selmosson, Raggio di Luna, fa il percorso inverso: diventerà l’unico a segnare nella storia del derby capitolino con entrambe le maglie.

Lo sparo di Petrelli – La storia tramanda anche la “maldestra” avventura di Sergio Petrelli, campione d’Italia con la Lazio nel ’74, con un passato (incolore) alla Roma. Alla vigilia di un derby, quando giocava nella Lazio, “Pedro il Pistolero” è in ritiro con la squadra in un albergo al tredicesimo chilometro dell’Aurelia. “Dopo cena stavamo giocando a carte”, ha raccontato, “quando abbiamo sentito alcuni colpi di clacson provenienti dal cortile. Ci siamo affacciati e abbiamo visto che c’era un carosello di tifosi romanisti che stavano facendo casino con un paio di macchine e qualche trombetta. Dopo un quarto d’ora hanno cominciato a stufarci, uscii sul balcone con la pistola in mano. Non sapevo che fare, volevo sparare in aria e invece ho sparato al lampione. Bum. Bum. Bum. Al terzo colpo hanno smesso di fare casino e sono andati via senza fiatare”.

Soprannomi – Il derby ha spinto ai massimi limiti la creatività dei tifosi. Nella piccola antologia di soprannomi si ricorda Volk, chiamato Sigghefrido o Sciabbolone, e Bernardini, via via Core de Mamma, Garibbardi, Fuffo Nostro, il Dottore. Lo zibaldone passa per er Sorcetto, er Carota, Bibbitone, l'Avvocato, Provolone, Pennellone, Conijetto, Filo', Gatto Nero, Corsaro Nero, er Zanzara, Geronimo, Pagaja, Flacco, Cecio, Picchio, Arcangelone, Mucci Mucci, Bomba, Raggio di Luna, er Reuccio de Bbari, er Fornaretto de Frascati, Enrico Toti, Testina d'Oro, Core de Roma, il Principe, il Divino. Soltanto Silvio Piola, vercellese che pure ha scritto la storia del calcio alla Lazio, non è stato mai insignito di un soprannome.

Viale dei meravigliosi – A Fornello, Pavel Nedvěd scopre una targa. Una delle strade circostanti su richiesta di un club biancoceleste diventa Viale dei Meravigliosi. Oltre a ricordare in alto a destra il nome dell’ allenatore, Sven Goran Eriksson, riporta l’annata calcistica, 1997/98, e quattro risultati: Roma-Lazio 1-3, Lazio-Roma 4-1, Roma-Lazio 1-2, Lazio-Roma 2-0. Nessun altro allenatore ha mai vinto, né prima né dopo, quattro derby in una stessa stagione.

Gli eroi per un giorno – Un gol nel derby può cambiare la vita. Basti pensare al ruspante Fabio Enzo, attaccante giallorosso che ha deciso la sfida del 23 ottobre 1966. Il 12 novembre 72, poi, al 34’ Bombardino Nanni prende la palla a centrocampo, supera Spadoni e Cordova e da fuori area scocca un tiro imprendibile per Ginulfi. I tifosi laziali gli dedicano per la vittoria uno stornello rivisto e corretto: “Se annamo a divertì, Nanni, Nanni”. Il 18 marzo 1979, poi, la fortuna aiuta Aldo Nicoli: all’88’ D´Amico calcia dal limite, la palla sbatte su Peccenini e rimbalza su Nicoli, una carambola che vale il 2-1. Negli anni ’80 Paolo Giovannelli, in sei anni in giallorosso, segna una sola rete, pesantissima, la “zampata” che sigla il 2-1 della Roma nel derby del dopo-Paparelli. Un solo gol anche per Roberto Antonelli, quello del pareggio contro la Lazio il 24 marzo 1985. Due gregari, Piacentini e Di Mauro, siglano l´1-1 del 24 ottobre ’93. Il resto è storia recente: chi può dimenticare i gol di Gottardi e Castroman, di Cassetti e Balzaretti, di Julio Baptista e Mutarelli?

724 CONDIVISIONI
Il Calcio fa bene alle ossa
17 contenuti su questa storia
Euro 1976: l'artista Panenka cambia la storia
Euro 1976: l'artista Panenka cambia la storia
Risolto il giallo del calcio: il gol di Hurst nel 1966 era valido!
Risolto il giallo del calcio: il gol di Hurst nel 1966 era valido!
Champions League 2012, la favola dell'APOEL Nicosia
Champions League 2012, la favola dell'APOEL Nicosia
calendario
classifica
marcatori
Giornata 1
Giornata 2
Giornata 3
Giornata 4
Giornata 5
Giornata 6
Giornata 7
Giornata 8
Giornata 9
Giornata 10
Giornata 11
Giornata 12
Giornata 13
Giornata 14
Giornata 15
Giornata 16
Giornata 17
Giornata 18
Giornata 19
Giornata 20
Giornata 21
Giornata 22
Giornata 23
Giornata 24
Giornata 25
Giornata 26
Giornata 27
Giornata 28
Giornata 29
Giornata 30
Giornata 31
Giornata 32
Giornata 33
Giornata 34
Giornata 35
Giornata 36
Giornata 37
Giornata 38
Giornata 9
Giornata 1
Giornata 2
Giornata 3
Giornata 4
Giornata 5
Giornata 6
Giornata 7
Giornata 8
Giornata 9
Giornata 10
Giornata 11
Giornata 12
Giornata 13
Giornata 14
Giornata 15
Giornata 16
Giornata 17
Giornata 18
Giornata 19
Giornata 20
Giornata 21
Giornata 22
Giornata 23
Giornata 24
Giornata 25
Giornata 26
Giornata 27
Giornata 28
Giornata 29
Giornata 30
Giornata 31
Giornata 32
Giornata 33
Giornata 34
Giornata 35
Giornata 36
Giornata 37
Giornata 38
sabato 21 Agosto 2021 - ore 18:30
Inter
4 - 0
Genoa
Verona
2 - 3
Sassuolo
sabato 21 Agosto 2021 - ore 20:45
Empoli
1 - 3
Lazio
Torino
1 - 2
Atalanta
domenica 22 Agosto 2021 - ore 18:30
Bologna
3 - 2
Salernitana
Udinese
2 - 2
Juventus
domenica 22 Agosto 2021 - ore 20:45
Napoli
2 - 0
Venezia
Roma
3 - 1
Fiorentina
lunedì 23 Agosto 2021 - ore 18:30
Cagliari
2 - 2
Spezia
lunedì 23 Agosto 2021 - ore 20:45
Sampdoria
0 - 1
Milan
venerdì 27 Agosto 2021 - ore 18:30
Udinese
3 - 0
Venezia
venerdì 27 Agosto 2021 - ore 20:45
Verona
1 - 3
Inter
sabato 28 Agosto 2021 - ore 18:30
Atalanta
0 - 0
Bologna
Lazio
6 - 1
Spezia
sabato 28 Agosto 2021 - ore 20:45
Fiorentina
2 - 1
Torino
Juventus
0 - 1
Empoli
domenica 29 Agosto 2021 - ore 18:30
Genoa
1 - 2
Napoli
Sassuolo
0 - 0
Sampdoria
domenica 29 Agosto 2021 - ore 20:45
Milan
4 - 1
Cagliari
Salernitana
0 - 4
Roma
sabato 11 Settembre 2021 - ore 15:00
Empoli
1 - 2
Venezia
sabato 11 Settembre 2021 - ore 18:00
Napoli
2 - 1
Juventus
sabato 11 Settembre 2021 - ore 20:45
Atalanta
1 - 2
Fiorentina
domenica 12 Settembre 2021 - ore 12:30
Sampdoria
2 - 2
Inter
domenica 12 Settembre 2021 - ore 15:00
Cagliari
2 - 3
Genoa
Spezia
0 - 1
Udinese
Torino
4 - 0
Salernitana
domenica 12 Settembre 2021 - ore 18:00
Milan
2 - 0
Lazio
domenica 12 Settembre 2021 - ore 20:45
Roma
2 - 1
Sassuolo
lunedì 13 Settembre 2021 - ore 20:45
Bologna
1 - 0
Verona
venerdì 17 Settembre 2021 - ore 20:45
Sassuolo
0 - 1
Torino
sabato 18 Settembre 2021 - ore 15:00
Genoa
1 - 2
Fiorentina
sabato 18 Settembre 2021 - ore 18:00
Inter
6 - 1
Bologna
sabato 18 Settembre 2021 - ore 20:45
Salernitana
0 - 1
Atalanta
domenica 19 Settembre 2021 - ore 12:30
Empoli
0 - 3
Sampdoria
domenica 19 Settembre 2021 - ore 15:00
Venezia
1 - 2
Spezia
domenica 19 Settembre 2021 - ore 18:00
Lazio
2 - 2
Cagliari
Verona
3 - 2
Roma
domenica 19 Settembre 2021 - ore 20:45
Juventus
1 - 1
Milan
lunedì 20 Settembre 2021 - ore 20:45
Udinese
0 - 4
Napoli
martedì 21 Settembre 2021 - ore 18:30
Bologna
2 - 2
Genoa
martedì 21 Settembre 2021 - ore 20:45
Atalanta
2 - 1
Sassuolo
Fiorentina
1 - 3
Inter
mercoledì 22 Settembre 2021 - ore 18:30
Salernitana
2 - 2
Verona
Spezia
2 - 3
Juventus
mercoledì 22 Settembre 2021 - ore 20:45
Cagliari
0 - 2
Empoli
Milan
2 - 0
Venezia
giovedì 23 Settembre 2021 - ore 18:30
Sampdoria
0 - 4
Napoli
Torino
1 - 1
Lazio
giovedì 23 Settembre 2021 - ore 20:45
Roma
1 - 0
Udinese
sabato 25 Settembre 2021 - ore 15:00
Spezia
1 - 2
Milan
sabato 25 Settembre 2021 - ore 18:00
Inter
2 - 2
Atalanta
sabato 25 Settembre 2021 - ore 20:45
Genoa
3 - 3
Verona
domenica 26 Settembre 2021 - ore 12:30
Juventus
3 - 2
Sampdoria
domenica 26 Settembre 2021 - ore 15:00
Empoli
4 - 2
Bologna
Sassuolo
1 - 0
Salernitana
Udinese
0 - 1
Fiorentina
domenica 26 Settembre 2021 - ore 18:00
Lazio
3 - 2
Roma
domenica 26 Settembre 2021 - ore 20:45
Napoli
2 - 0
Cagliari
lunedì 27 Settembre 2021 - ore 20:45
Venezia
1 - 1
Torino
venerdì 01 Ottobre 2021 - ore 20:45
Cagliari
1 - 1
Venezia
sabato 02 Ottobre 2021 - ore 15:00
Salernitana
1 - 0
Genoa
sabato 02 Ottobre 2021 - ore 18:00
Torino
0 - 1
Juventus
sabato 02 Ottobre 2021 - ore 20:45
Sassuolo
1 - 2
Inter
domenica 03 Ottobre 2021 - ore 12:30
Bologna
3 - 0
Lazio
domenica 03 Ottobre 2021 - ore 15:00
Sampdoria
3 - 3
Udinese
Verona
4 - 0
Spezia
domenica 03 Ottobre 2021 - ore 18:00
Fiorentina
1 - 2
Napoli
Roma
2 - 0
Empoli
domenica 03 Ottobre 2021 - ore 20:45
Atalanta
2 - 3
Milan
sabato 16 Ottobre 2021 - ore 15:00
Spezia
2 - 1
Salernitana
sabato 16 Ottobre 2021 - ore 18:00
Lazio
3 - 1
Inter
sabato 16 Ottobre 2021 - ore 20:45
Milan
3 - 2
Verona
domenica 17 Ottobre 2021 - ore 12:30
Cagliari
3 - 1
Sampdoria
domenica 17 Ottobre 2021 - ore 15:00
Empoli
1 - 4
Atalanta
Genoa
2 - 2
Sassuolo
Udinese
1 - 1
Bologna
domenica 17 Ottobre 2021 - ore 18:00
Napoli
1 - 0
Torino
domenica 17 Ottobre 2021 - ore 20:45
Juventus
1 - 0
Roma
lunedì 18 Ottobre 2021 - ore 20:45
Venezia
1 - 0
Fiorentina
venerdì 22 Ottobre 2021 - ore 18:30
Torino
3 - 2
Genoa
venerdì 22 Ottobre 2021 - ore 20:45
Sampdoria
2 - 1
Spezia
sabato 23 Ottobre 2021 - ore 15:00
Salernitana
2 - 4
Empoli
sabato 23 Ottobre 2021 - ore 18:00
Sassuolo
3 - 1
Venezia
sabato 23 Ottobre 2021 - ore 20:45
Bologna
2 - 4
Milan
domenica 24 Ottobre 2021 - ore 12:30
Atalanta
1 - 1
Udinese
domenica 24 Ottobre 2021 - ore 15:00
Fiorentina
3 - 0
Cagliari
Verona
4 - 1
Lazio
domenica 24 Ottobre 2021 - ore 18:00
Roma
0 - 0
Napoli
domenica 24 Ottobre 2021 - ore 20:45
Inter
1 - 1
Juventus
martedì 26 Ottobre 2021 - ore 18:30
Spezia
-
Genoa
Venezia
-
Salernitana
martedì 26 Ottobre 2021 - ore 20:45
Milan
-
Torino
mercoledì 27 Ottobre 2021 - ore 18:30
Juventus
-
Sassuolo
Sampdoria
-
Atalanta
Udinese
-
Verona
mercoledì 27 Ottobre 2021 - ore 20:45
Cagliari
-
Roma
Empoli
-
Inter
Lazio
-
Fiorentina
giovedì 28 Ottobre 2021 - ore 20:45
Napoli
-
Bologna
sabato 30 Ottobre 2021 - ore 15:00
Atalanta
-
Lazio
sabato 30 Ottobre 2021 - ore 18:00
Verona
-
Juventus
sabato 30 Ottobre 2021 - ore 20:45
Torino
-
Sampdoria
domenica 31 Ottobre 2021 - ore 12:30
Inter
-
Udinese
domenica 31 Ottobre 2021 - ore 15:00
Fiorentina
-
Spezia
Genoa
-
Venezia
Sassuolo
-
Empoli
domenica 31 Ottobre 2021 - ore 18:00
Salernitana
-
Napoli
domenica 31 Ottobre 2021 - ore 20:45
Roma
-
Milan
lunedì 01 Novembre 2021 - ore 20:45
Bologna
-
Cagliari
venerdì 05 Novembre 2021 - ore 20:45
Empoli
-
Genoa
sabato 06 Novembre 2021 - ore 15:00
Spezia
-
Torino
sabato 06 Novembre 2021 - ore 18:00
Juventus
-
Fiorentina
sabato 06 Novembre 2021 - ore 20:45
Cagliari
-
Atalanta
domenica 07 Novembre 2021 - ore 12:30
Venezia
-
Roma
domenica 07 Novembre 2021 - ore 15:00
Sampdoria
-
Bologna
Udinese
-
Sassuolo
domenica 07 Novembre 2021 - ore 18:00
Lazio
-
Salernitana
Napoli
-
Verona
domenica 07 Novembre 2021 - ore 20:45
Milan
-
Inter
sabato 20 Novembre 2021 - ore 15:00
Atalanta
-
Spezia
sabato 20 Novembre 2021 - ore 18:00
Lazio
-
Juventus
sabato 20 Novembre 2021 - ore 20:45
Fiorentina
-
Milan
domenica 21 Novembre 2021 - ore 12:30
Sassuolo
-
Cagliari
domenica 21 Novembre 2021 - ore 15:00
Bologna
-
Venezia
Salernitana
-
Sampdoria
domenica 21 Novembre 2021 - ore 18:00
Inter
-
Napoli
domenica 21 Novembre 2021 - ore 20:45
Genoa
-
Roma
lunedì 22 Novembre 2021 - ore 18:30
Verona
-
Empoli
lunedì 22 Novembre 2021 - ore 20:45
Torino
-
Udinese
venerdì 26 Novembre 2021 - ore 20:45
Cagliari
-
Salernitana
sabato 27 Novembre 2021 - ore 15:00
Empoli
-
Fiorentina
Sampdoria
-
Verona
sabato 27 Novembre 2021 - ore 18:00
Juventus
-
Atalanta
sabato 27 Novembre 2021 - ore 20:45
Venezia
-
Inter
domenica 28 Novembre 2021 - ore 12:30
Udinese
-
Genoa
domenica 28 Novembre 2021 - ore 15:00
Milan
-
Sassuolo
Spezia
-
Bologna
domenica 28 Novembre 2021 - ore 18:00
Roma
-
Torino
domenica 28 Novembre 2021 - ore 20:45
Napoli
-
Lazio
martedì 30 Novembre 2021 - ore 18:30
Atalanta
-
Venezia
Fiorentina
-
Sampdoria
martedì 30 Novembre 2021 - ore 20:45
Salernitana
-
Juventus
Verona
-
Cagliari
mercoledì 01 Dicembre 2021 - ore 18:30
Bologna
-
Roma
Inter
-
Spezia
mercoledì 01 Dicembre 2021 - ore 20:45
Genoa
-
Milan
Sassuolo
-
Napoli
giovedì 02 Dicembre 2021 - ore 18:30
Torino
-
Empoli
giovedì 02 Dicembre 2021 - ore 20:45
Lazio
-
Udinese
sabato 04 Dicembre 2021 - ore 15:00
Milan
-
Salernitana
sabato 04 Dicembre 2021 - ore 18:00
Roma
-
Inter
sabato 04 Dicembre 2021 - ore 20:45
Napoli
-
Atalanta
domenica 05 Dicembre 2021 - ore 12:30
Bologna
-
Fiorentina
domenica 05 Dicembre 2021 - ore 15:00
Spezia
-
Sassuolo
Venezia
-
Verona
domenica 05 Dicembre 2021 - ore 18:00
Sampdoria
-
Lazio
domenica 05 Dicembre 2021 - ore 20:45
Juventus
-
Genoa
lunedì 06 Dicembre 2021 - ore 18:30
Empoli
-
Udinese
lunedì 06 Dicembre 2021 - ore 20:45
Cagliari
-
Torino
venerdì 10 Dicembre 2021 - ore 20:45
Genoa
-
Sampdoria
sabato 11 Dicembre 2021 - ore 15:00
Fiorentina
-
Salernitana
sabato 11 Dicembre 2021 - ore 18:00
Venezia
-
Juventus
sabato 11 Dicembre 2021 - ore 20:45
Udinese
-
Milan
domenica 12 Dicembre 2021 - ore 12:30
Torino
-
Bologna
domenica 12 Dicembre 2021 - ore 15:00
Verona
-
Atalanta
domenica 12 Dicembre 2021 - ore 18:00
Napoli
-
Empoli
Sassuolo
-
Lazio
domenica 12 Dicembre 2021 - ore 20:45
Inter
-
Cagliari
lunedì 13 Dicembre 2021 - ore 20:45
Roma
-
Spezia
venerdì 17 Dicembre 2021 - ore 18:30
Lazio
-
Genoa
venerdì 17 Dicembre 2021 - ore 20:45
Salernitana
-
Inter
sabato 18 Dicembre 2021 - ore 15:00
Atalanta
-
Roma
sabato 18 Dicembre 2021 - ore 18:00
Bologna
-
Juventus
sabato 18 Dicembre 2021 - ore 20:45
Cagliari
-
Udinese
domenica 19 Dicembre 2021 - ore 12:30
Fiorentina
-
Sassuolo
domenica 19 Dicembre 2021 - ore 15:00
Spezia
-
Empoli
domenica 19 Dicembre 2021 - ore 18:00
Sampdoria
-
Venezia
Torino
-
Verona
domenica 19 Dicembre 2021 - ore 20:45
Milan
-
Napoli
martedì 21 Dicembre 2021 - ore 18:30
Udinese
-
Salernitana
martedì 21 Dicembre 2021 - ore 20:45
Genoa
-
Atalanta
Juventus
-
Cagliari
mercoledì 22 Dicembre 2021 - ore 16:30
Sassuolo
-
Bologna
Venezia
-
Lazio
mercoledì 22 Dicembre 2021 - ore 18:30
Inter
-
Torino
Roma
-
Sampdoria
Verona
-
Fiorentina
mercoledì 22 Dicembre 2021 - ore 20:45
Empoli
-
Milan
Napoli
-
Spezia
giovedì 06 Gennaio 2022 - ore 19:00
Atalanta
-
Torino
Bologna
-
Inter
Fiorentina
-
Udinese
Juventus
-
Napoli
Lazio
-
Empoli
Milan
-
Roma
Salernitana
-
Venezia
Sampdoria
-
Cagliari
Sassuolo
-
Genoa
Spezia
-
Verona
domenica 09 Gennaio 2022 - ore 15:00
Cagliari
-
Bologna
Empoli
-
Sassuolo
Genoa
-
Spezia
Inter
-
Lazio
Napoli
-
Sampdoria
Roma
-
Juventus
Torino
-
Fiorentina
Udinese
-
Atalanta
Venezia
-
Milan
Verona
-
Salernitana
domenica 16 Gennaio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Inter
Bologna
-
Napoli
Fiorentina
-
Genoa
Juventus
-
Udinese
Milan
-
Spezia
Roma
-
Cagliari
Salernitana
-
Lazio
Sampdoria
-
Torino
Sassuolo
-
Verona
Venezia
-
Empoli
domenica 23 Gennaio 2022 - ore 15:00
Cagliari
-
Fiorentina
Empoli
-
Roma
Genoa
-
Udinese
Inter
-
Venezia
Lazio
-
Atalanta
Milan
-
Juventus
Napoli
-
Salernitana
Spezia
-
Sampdoria
Torino
-
Sassuolo
Verona
-
Bologna
domenica 06 Febbraio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Cagliari
Bologna
-
Empoli
Fiorentina
-
Lazio
Inter
-
Milan
Juventus
-
Verona
Roma
-
Genoa
Salernitana
-
Spezia
Sampdoria
-
Sassuolo
Udinese
-
Torino
Venezia
-
Napoli
domenica 13 Febbraio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Juventus
Empoli
-
Cagliari
Genoa
-
Salernitana
Lazio
-
Bologna
Milan
-
Sampdoria
Napoli
-
Inter
Sassuolo
-
Roma
Spezia
-
Fiorentina
Torino
-
Venezia
Verona
-
Udinese
domenica 20 Febbraio 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Spezia
Cagliari
-
Napoli
Fiorentina
-
Atalanta
Inter
-
Sassuolo
Juventus
-
Torino
Roma
-
Verona
Salernitana
-
Milan
Sampdoria
-
Empoli
Udinese
-
Lazio
Venezia
-
Genoa
domenica 27 Febbraio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Sampdoria
Empoli
-
Juventus
Genoa
-
Inter
Lazio
-
Napoli
Milan
-
Udinese
Salernitana
-
Bologna
Sassuolo
-
Fiorentina
Spezia
-
Roma
Torino
-
Cagliari
Verona
-
Venezia
domenica 06 Marzo 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Torino
Cagliari
-
Lazio
Fiorentina
-
Verona
Genoa
-
Empoli
Inter
-
Salernitana
Juventus
-
Spezia
Napoli
-
Milan
Roma
-
Atalanta
Udinese
-
Sampdoria
Venezia
-
Sassuolo
domenica 13 Marzo 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Genoa
Fiorentina
-
Bologna
Lazio
-
Venezia
Milan
-
Empoli
Salernitana
-
Sassuolo
Sampdoria
-
Juventus
Spezia
-
Cagliari
Torino
-
Inter
Udinese
-
Roma
Verona
-
Napoli
domenica 20 Marzo 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Atalanta
Cagliari
-
Milan
Empoli
-
Verona
Genoa
-
Torino
Inter
-
Fiorentina
Juventus
-
Salernitana
Napoli
-
Udinese
Roma
-
Lazio
Sassuolo
-
Spezia
Venezia
-
Sampdoria
domenica 03 Aprile 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Napoli
Fiorentina
-
Empoli
Juventus
-
Inter
Lazio
-
Sassuolo
Milan
-
Bologna
Salernitana
-
Torino
Sampdoria
-
Roma
Spezia
-
Venezia
Udinese
-
Cagliari
Verona
-
Genoa
domenica 10 Aprile 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Sampdoria
Cagliari
-
Juventus
Empoli
-
Spezia
Genoa
-
Lazio
Inter
-
Verona
Napoli
-
Fiorentina
Roma
-
Salernitana
Sassuolo
-
Atalanta
Torino
-
Milan
Venezia
-
Udinese
sabato 16 Aprile 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Verona
Cagliari
-
Sassuolo
Fiorentina
-
Venezia
Juventus
-
Bologna
Lazio
-
Torino
Milan
-
Genoa
Napoli
-
Roma
Sampdoria
-
Salernitana
Spezia
-
Inter
Udinese
-
Empoli
domenica 24 Aprile 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Udinese
Empoli
-
Napoli
Genoa
-
Cagliari
Inter
-
Roma
Lazio
-
Milan
Salernitana
-
Fiorentina
Sassuolo
-
Juventus
Torino
-
Spezia
Venezia
-
Atalanta
Verona
-
Sampdoria
domenica 01 Maggio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Salernitana
Cagliari
-
Verona
Empoli
-
Torino
Juventus
-
Venezia
Milan
-
Fiorentina
Napoli
-
Sassuolo
Roma
-
Bologna
Sampdoria
-
Genoa
Spezia
-
Lazio
Udinese
-
Inter
domenica 08 Maggio 2022 - ore 15:00
Fiorentina
-
Roma
Genoa
-
Juventus
Inter
-
Empoli
Lazio
-
Sampdoria
Salernitana
-
Cagliari
Sassuolo
-
Udinese
Spezia
-
Atalanta
Torino
-
Napoli
Venezia
-
Bologna
Verona
-
Milan
domenica 15 Maggio 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Sassuolo
Cagliari
-
Inter
Empoli
-
Salernitana
Juventus
-
Lazio
Milan
-
Atalanta
Napoli
-
Genoa
Roma
-
Venezia
Sampdoria
-
Fiorentina
Udinese
-
Spezia
Verona
-
Torino
domenica 22 Maggio 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Empoli
Fiorentina
-
Juventus
Genoa
-
Bologna
Inter
-
Sampdoria
Lazio
-
Verona
Salernitana
-
Udinese
Sassuolo
-
Milan
Spezia
-
Napoli
Torino
-
Roma
Venezia
-
Cagliari
Pos.
V
P
S
Pti
1
Napoli
8
1
0
25
2
Milan
8
1
0
25
3
Inter
5
3
1
18
4
Roma
5
1
3
16
5
Atalanta
4
3
2
15
6
Juventus
4
3
2
15
7
Fiorentina
5
0
4
15
8
Lazio
4
2
3
14
9
Bologna
3
3
3
12
10
Empoli
4
0
5
12
11
Verona
3
2
4
11
12
Torino
3
2
4
11
13
Sassuolo
3
2
4
11
14
Udinese
2
4
3
10
15
Sampdoria
2
3
4
9
16
Venezia
2
2
5
8
17
Spezia
2
1
6
7
18
Genoa
1
3
5
6
19
Cagliari
1
3
5
6
20
Salernitana
1
1
7
4
8
Immobile (Lazio)
7
Dzeko (Inter)
6
Pedro (Cagliari)
Destro (Genoa)
Simeone (Verona)
5
Vlahovic (Fiorentina)
Martínez (Inter)
Osimhen (Napoli)
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni