Cristiano Ronaldo è l’uomo del momento, anche se dai Mondiali è uscito agli ottavi di finale. Il portoghese ogni ora si avvicina sempre più alla Juventus. Il quotidiano sportivo ‘Marca’, che per primo ha dato la notizia del clamoroso affare, ha titolato nell’edizione cartacea stamattina un virgolettato di Ronaldo: “Se valgo 100 miliones es qui no me quieren”, cioè “Se valgo 100 milioni è perché non mi vogliono”. Ronaldo intenderebbe dire che con questa cifra il Real vorrebbero facilitare la sua cessione. La Juve osserva, vigilia attentamente ed è pronta a piazzare il colpo, che sarebbe per i bianconeri forse l’affare del secolo.

La verità sulla clausola per ora non la conosce quasi nessuno. Ma in Spagna c’è chi sostiene che lo scorso gennaio il Real Madrid abbia drasticamente limitato la clausola rescissoria di CR7, che sarebbe scesa a 100 milioni. Al giorno d’oggi una cifra accessibile per tutti i grandi club. Secondo ‘Marca’ Ronaldo pensa che questo abbassamento sarebbe figlio di una strategia precisa del presidente Florentino Perez che vorrebbe ‘liberarsi’ del giocatore, o meglio vorrebbe facilitare la sua cessione.

Oggi ci sarà l’incontro definitivo tra il numero uno dei ‘blancos’ e Jorge Mendes, il potentissimo procuratore di Cristiano Ronaldo. La chiacchierata sarà determinante perché si potrà capire se il Real vorrà trattenere il giocatore o cercherà di facilitare il suo addio. La riunione è stata convocata d’urgenza nella serata di mercoledì, qualcuno sostiene che ci sia già stata ma non è così. I tifosi della Juventus possono forse iniziare a stappare perché secondo il quotidiano sportivo portoghese ‘Record’ e quello spagnolo ‘As’ Cristiano Ronaldo avrebbe già perfezionato l’accordo con i bianconeri, accettando la proposta del club Campione d’Italia. E c’è chi dice che il cinque volte Pallone d’Oro ha pure preso casa sulle colline torinesi.