Senza nulla togliere a Tottenham, Stella Rossa e Valencia, l'impegno più suggestivo e difficile in Champions League è quello della Roma. I giallorossi sono infatti attesi al Bernabeu, dove avranno il compito di battezzare l'ennesima avventura europea del nuovo Real Madrid: orfano di Cristiano Ronaldo e di Zinedine Zidane. Atterrato a Madrid nel tardo pomeriggio di ieri, Eusebio Di Francesco ha già incontrato la stampa e anticipato una possibile sorpresa nell'undici titolare.

Secondo la "Gazzetta dello Sport", il tecnico avrebbe infatti in mente di far esordire dal primo minuto Nicolò Zaniolo: il giovane centrocampista arrivato in estate dall'Inter. Convocato dal ct azzurro Mancini per la Nations League, il diciannovenne di Massa farebbe dunque il suo esordio assoluto nella sfida più difficile: quella contro i campioni d'Europa.

La tentazione di Di Francesco

"Devo fare le mie scelte, e devo farle in maniera ponderata perché è una partita importantissima", ha spiegato il mister di fronte ai giornalisti presenti nella sala stampa del Bernabeu. L'obiettivo di Di Francesco, qualora venisse confermata la decisione di lanciare il ragazzo nella bolgia dello stadio madridista, è quello di mandare un segnale forte alla squadra: reduce dalle deludenti partite con Milan e Chievo.

Nella testa di Di Francesco c'è dunque l'idea di schierare Zaniolo da mezz'ala in un centrocampo a tre con Nzonzi e De Rossi. Davanti ad Olsen dovrebbero giocare Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov, mentre in avanti Under è favorito su Kluivert, così come El Shaarawy su Perotti. Punta centrale sarà ovviamente Edin Dzeko: anche lui in cerca di riscatto, dopo un solo gol nelle quattro partite di campionato fino ad ora disputate.

Le probabili formazioni

  • Roma (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Zaniolo, De Rossi, Nzonzi; Ünder, Dzeko, El Shaarawy. All: Di Francesco
  • Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Sergio Ramos, Varane, Marcelo; Casemiro, Kroos, Modric; Bale, Benzema, Asensio. All: Lopetegui