Il Napoli deve andare a conquistare la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta in casa del Liverpool, nel girone più difficile della Champions League. Gli azzurri hanno marciato ad un ritmo infernale e che li vede come unici imbattuti nel gruppo C ma si giocheranno tutto ad Anfield Road, dove è sempre difficile andare a fare risultato e nella storia poche italiane lo hanno fatto. Il club partenopeo viene da una rotonda vittoria in casa contro il Frosinone ma Carlo Ancelotti ha fatto un buon turnover e ha fatto riposare i calciatori più importanti di modo che in terra inglese potrà affidarsi ai titolarissimi: tornano dunque i sette giocatori preservati nell'ultimo turno di campionato, ovvero Ospina, Maksimovic, Albiol, Mario Rui, Callejon, Fabian e Mertens. Questi uomini andranno ad affiancare Koulibaly, Hamsik, Allan e Insigne nella casa dei vice campioni d'Europa e in panchina saranno pronti a subentrare in caso di necessità Milik, Zielinski e Ounas.

La probabile formazione: Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian; Insigne, Mertens.

Liverpool, in difesa i dubbi di Klopp

Diversi dubbi per Jurgen Klopp in vista della gara contro il Napoli. Certamente non ci sarà Joe Gomez e non è ancora non al meglio Lovren: per questo in difesa con van Dijk potrebbe giocare ancora Matip con Alexander-Arnold adattato terzino destro e Robertson a sinistra. A centrocampo possibile terzetto con Milner, Henderson, Keita ma Wijnaldum si giocherà le sue possibilità fino alla fine. In attacco Mané non è al top ma dovrebbe stringere i denti e formare il solito tridente con Firmino e Salah. In porta ci sarà, chiaramente, Alisson.

La probabile formazione: Alisson; Alexander-Arnold, Matip, van Dijk, Robertson; Milner, Henderson, Keita; Salah, Firmino, Mané.